“Metti un gelato a cena”, spaghetti al basilico in versione…gelato

15 novembre 2010

Gli studenti degli Istituti Alberghieri campani parteciperanno al Festival d’Autore di Longarone Fiere

Fabio Del Sorbo, studente dell’Istituto Alberghiero “Raffaele Viviani” di Castellammare di Stabia, si è aggiudicato il Trofeo della III Edizione del concorso “Metti un gelato a cena”, organizzato dal Comitato Gelatieri Campani in collaborazione con l’Ipssar “Francesco De Gennaro” di Vico Equense.
Il giovane talento della gelateria artigianale ha presentato l’elaborato “Trafilata al gelato”, lasciandosi ispirare da un piatto di spaghetti al basilico e rivisitando la più classica delle tradizioni culinarie napoletane, per l’occasione in versione gelato.
Scrupolosi i criteri adottati dalla Giuria di qualità – riunita all’Hotel Oriente di Vico Equense e composta da autorità, ricercatori ed esperti gelatieri – che ha valutato gli elaborati basandosi sulla commerciabilità del prodotto, tempo di realizzazione e creatività della presentazione del gelato.
“Lo scopo della manifestazione – spiega Ferdinando Buonocore, Presidente del Comitato Gelatieri Campani – è di promuovere il gelato artigianale e, allo stesso tempo, di valorizzare i giovani che rappresentano la nuova generazione dei gelatieri ed il futuro della nostra categoria. Proprio per questo motivo, daremo la possibilità ai vincitori di partecipare anche al concorso ‘Festival d’Autore’, nell’ambito della 51° Edizione del Mig, la Mostra del Gelato Internazionale, rimborsando le spese dalla rispettiva sede scolastica a Venezia”.
Per quanto riguarda la classifica finale, seconda posizione e targa ricordo per Ermanno Costi dell’Ipssar “Francesco De Gennaro” di Vico Equense con l’elaborato “Desiderio di Cioccolato”, classificato a pari merito con il caprese Roberto Acampora dell’Ipssar “Axel Munthe” di Capri con “Nido di Frutta”, ma premiato dai giudici grazie al miglior punteggio ottenuto nella categoria “commerciabilità”.
Seguono a pari merito, gli alunni Alessia Ruggiero (Ipssar “Axel Munthe” di Capri) con “Isola Azzurra”, Ciro Moretti (Ipssar “Raffaele Viviani” di Castellammare di Stabia) con “Millefoglie Scomposta”, e Raffaele D’Urso (Ipssar “Francesco De Gennaro” di Vico Equense con “Croccante al Cioccolato”.
“Complimenti al Comitato Gelatieri Campani – a parlare è Paolo Garna, Direttore di Longarone Fiore – e soprattutto ai futuri gelatieri, che si sono messi in evidenza per passione e creatività. Proprio per incoraggiare gli studenti e valorizzare i nuovi talenti dell’arte della gelateria, abbiamo deciso di invitare al prossimo ‘Festival d’Autore’, in programma a Longarone il 1 dicembre, anche il terzo classificato giunto a pari merito che, insieme ai due vincitori del concorso, rappresenterà al prossimo Mig la gelateria campana ed i rispettivi tre Istituti Alberghieri del sud Italia”.
La giuria era composta da Fausto Bortolot, Vicepresidente Artglace (Confederazione delle Associazioni dei Gelatieri Artigiani della Comunità Europea), Paolo Garna, Direttore Longarone Fiere, Martino Liuzzi, esperto nutrizionista, Lino Pasca, Vicepresidente del G.A. (Comitato Nazionale per la Difesa e la Diffusione del Gelato Artigianale e di Produzione Propria), Ciro Verde, Vicepresidente Comitato Gelatieri Campani, Silvana Vivoli, Presidente Comitato Gelatieri Toscani,

III EDIZIONE CONCORSO “METTI UN GELATO A CENA”:

Ipssar “Francesco De Gennaro” (Vico Equense);

Ipssar “Axel Munthe” (Capri);

Ipssar “Raffaele Viviani” (Castellammare di Stabia).

CLASSIFICA FINALE:

1) Fabio Del Sorbo
Istituto: Ipssar “Raffaele Viviani” di Castellammare di Stabia
Elaborato: “Trafilata al Gelato”

2) Ermanno Costi *
Istituto: Ipssar “Francesco De Gennaro” di Vico Equense
Elaborato: “Desiderio di Cioccolato”

3) Roberto Acampora *
Istituto: Ipssar “Axel Munthe” di Capri
Elaborato: “Nido di Frutta”

* Secondi a pari merito, con Ermanno Costi che si aggiudica la seconda posizione assoluta per aver ottenuto il miglior punteggio nella categoria “commerciabilità”, come previsto dal regolamento del concorso.
 

Up Arrow