Gelato soft

Gelato soft

Un gelato morbido, cremoso e leggero adatto per i bar, le pasticcerie o per piccole gelaterie con pochi gusti: piace ai consumatori e richiede investimenti ridotti.

Il gelato soft serve è un’evoluzione del gelato all’italiana, reinterpretato in una chiave più morbida, dal sapore cremoso e al tempo stesso più leggero. Il gelato soft ha avuto negli anni molto successo negli Stati Uniti, ma anche in altri paesi nel mondo.

A fare la differenza nel prodotto finale è la mantecatura del gelato, sia per quanto riguarda la temperatura e sia per la sofficità del prodotto pronto da servire. Mentre il gelato tradizionale esce dal mantecatore ad una temperatura che si aggira tra i -8 e i -9 gradi, il gelato soft viene preparato tra i -6 e i -7 gradi. Questa variazione di temperatura cambia completamente la percezione da parte del consumatore: il gelato viene servito più “caldo”, dando al palato una sensazione unica di cremosità. Inoltre, nel processo di lavorazione la macchina soft ha una pompa che incorpora più aria – tra il 40 e il 60 percento del peso finale – e quindi il gelato appare decisamente più leggero, soffice e delizioso. Molto invitante per il consumatore, garantisce margini più alti per il gelatiere quando il prezzo è definito sul cono.

Sono sempre di più i professionisti che decidono di investire in questo settore, sono tanti i vantaggi, a partire dall’investimento più contenuto su macchine, attrezzature e allestimento dei locali.
L’assortimento dei gusti è inferiore al gelato all’italiana, quelli più frequenti nelle gelaterie soft serve partono da vaniglia e fiordilatte, creme, cioccolato e fragola. Le macchine sono bi-gusto, possono gestire una gamma inferiore, ma l’esperienza finale per il consumatore è altamente appagante.

A chi si rivolge

  • piccole gelaterie soft
  • bar, caffeterie, ristoranti
  • pasticcerie

Vantaggi

  • spazio ridotto
  • investimenti ridotti se si offrono pochi gusti
  • consumi energetici e di acqua inferiori
Approfondimenti
Differenze tra gelato artigianale italiano, gelato industriale e gelato soft
Differenze tra gelato artigianale italiano, gelato industriale e gelato soft

Spesso le differenze tra gelato artigianale, gelato industriale e gelato soft non sono a tutti note, sebbene in Italia la presenza di un gran numero di gelaterie artigianali e una storica cultura del gelato faciliti questa distinzione.

Per un buon gelato alle castagne
Per un buon gelato alle castagne

Come per ogni altro lavoro artigianale, anche per il gelato, in questo caso alle castagne, è necessario conoscere molto bene le materie prime e i semilavorati, la loro funzione oltre che il processo produttivo.

Gli ingredienti composti per la preparazione del gelato
Gli ingredienti composti per la preparazione del gelato

Gli ingredienti composti per gelato, precedentemente identificati come “semilavorati per gelateria” sono delle miscele di ingredienti in polvere o in pasta che affiancano il gelatiere nella preparazione delle miscele (stabilizzazione) e nella loro aromatizzazione.

Proteine del latte: protagoniste nella preparazione del gelato artigianale
Proteine del latte: protagoniste nella preparazione del gelato artigianale

Aumentano il volume del gelato artigianale nel mantecatore e aggiungono una maggiore cremosità al prodotto, le proteine del latte hanno un ruolo molto importante nella preparazione di un buon gelato artigianale.

Cocco: un gusto tropicale per il gelato artigianale
Cocco: un gusto tropicale per il gelato artigianale

Fresco, cremoso e rinfrescante, il gelato artigianale al cocco è il gusto perfetto da proporre all'interno della tua gelateria per accompagnare i palati dei tuoi clienti con dolci ricordi estivi.

Pistacchio: gelato artigianale dal retrogusto salato
Pistacchio: gelato artigianale dal retrogusto salato

Cremoso e un po’ salato, il gelato artigianale al pistacchio è un’eccellenza all’interno della gelateria artigianale. Amato da grandi e piccini, questo gusto di gelato si presta a svariati abbinamenti, sia con creme che con gelati alla frutta.

Yogurt: gelato artigianale cremoso e nutriente
Yogurt: gelato artigianale cremoso e nutriente

Soffice e cremoso, il gelato artigianale allo yogurt è un gusto immancabile all'interno della gelateria. Grazie al suo gusto ricco e intenso, e al suo sapore naturale e leggero, il gelato allo yogurt si è rivelato un vero e proprio successo per le gelaterie artigianali.

Limone: un gusto classico e semplice di gelato artigianale
Limone: un gusto classico e semplice di gelato artigianale

Classico, semplice, leggero, il gelato artigianale al limone è un gusto d’obbligo all'interno di una gelateria. Da gustare semplice o sotto forma di sorbetto, il gusto limone non va mai fuori moda.

Praline di gelato artigianale
Praline di gelato artigianale

Grandi, piccole, quadrate, rotonde, colorate e molto graziose da vedere, le praline stanno diventando sempre di più un complemento al gelato artigianale da proporre all'interno della gelateria.

L’utilizzo degli zuccheri per la preparazione del gelato artigianale
L’utilizzo degli zuccheri per la preparazione del gelato artigianale

Il saccarosio non è l’unico zucchero utilizzato all'interno di una gelateria, bensì esistono svariati zuccheri, che si differenziano per il loro potere dolcificante e anticongelante, che possono essere impiegati per la preparazione del gelato artigianale.

Up Arrow