GELATOn the road: dalla MIG - Longarone un nuovo primato europeo per il Gelato artigianale

21 ottobre 2022
Image

Arriva il primo cammino europeo dedicato ad un alimento. E come per la giornata europea sarà Gelato dedicato al Gelato artigianale. Per il presidente Bellati “Un progetto da tre milioni di euro per un itinerario con centro in Longarone”.

Longarone, 20 ottobre 2022 - “Possiamo dire che Longarone Fiere ha fatto bingo – commenta il Presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Gian Angelo Bellati – perché se pensiamo che oggi nel 2022 abbiamo vinto questo importantissimo progetto, approvato e finanziato dalla Commissione Europea, un itinerario riconosciuto dall'Ufficio di Venezia del Consiglio d'Europa, che ha come obiettivo anche quello di riconoscere questi itinerari importantissimi, che trascinano attività, attirano cultura e movimentano persone e merci… Ebbene 10 anni fa Longarone Fiere ispirò quella che oggi chiamiamo la Giornata europea del gelato artigianale – 24 marzo – un grande movimento d'opinione, ma anche politico, che coinvolse tutto il Parlamento europeo. Il quale votò a grande maggioranza per questa Giornata europea del gelato con un risultato importantissimo per la nostra fiera a cui viene riconosciuto, come la città Longarone, di essere la fiera del gelato, la città del gelato. Quindi dopo dieci anni siamo felici di questo ulteriore riconoscimento che porta Longarone, la fiera di Longarone, le Dolomiti, la Provincia di Belluno, al centro del mondo in un settore così importante come quello del gelato”.

Il progetto si chiama “GELATOn the road” e ha puntato sul gelato artigianale come prodotto turistico di consumo da promuovere, ma anche per promuovere la conoscenza dell'artigianato in tutta Europa. Il gelato è stato riconosciuto nel 2012 dal Parlamento europeo, e dall’allora presidente Antonio Tajani, come eccezionale. Oggi il gelato artigianale è ancora l'unico alimento ad avere una giornata europea dedicata (Gelato Day), che dal 2013 si celebra ogni anno il 24 marzo. Il gelato artigianale rappresenta l'eccellenza in termini di qualità e sicurezza alimentare. Essendo orientato alla salute, il Gelato è ottenuto con metodi tradizionali per ridurre l'uso di materie plastiche e abbracciare un modello di sviluppo di Green Economy, volto a limitare l'uso della plastica e dei rifiuti. Inoltre, il gelato artigianale sostiene l'iniziativa del km0, che valorizza i prodotti agroalimentari di ogni singolo Stato membro, ottenendo un grande riscontro da parte dei consumatori.

Ed ecco allora per tutto il mondo del Gelato artigianale un gradissimo successo. “Longarone Fiere – capofila del progetto – ha presentato un progetto alla Commissione Europea: GELATOn the road, praticamente l'itinerario del gelato – continua Bellati. È un grandissimo successo, perché è un progetto vinto da tre milioni di euro che vuole creare, con centro in Longarone, un itinerario che parte dalla Georgia, passa attraverso la Bulgaria, la Serbia, la Croazia. In ognuno di questi paesi c'è un partner, o più partner. Arriva poi fino alla Slovenia, l'Italia, risale verso l'Austria, la Germania, la Polonia e poi torna verso la zona più occidentale che è quella del Belgio, Lussemburgo per scendere giù fino alla Spagna. Quindi un percorso lunghissimo, che per Longarone è importante, perché è al centro di questo percorso. il gelato è il simbolo della città di Longarone. MIG è la fiera più importante che ha Longarone Fiere Longarone, da più di 62 anni ormai. Quindi è la più antica fiera del mondo che riguarda il gelato. Ma questo è anche un altro record, perché questo è il primo itinerario che si basa su un prodotto food, su un alimento. Fra le altre cose, è riconosciuto anche dall'Ufficio di Venezia del Consiglio d'Europa. Quindi si tratta di un itinerario che ha l'obiettivo non solo di portare turismo, di portare business, ma che vuole anche confrontare le varie capacità di tutti questi territori attraversati di produrre il gelato artigianale, il gelato di qualità, e portare tutte queste esperienze di tutte le imprese del settore a Longarone Fiere, quando si celebra appunto la Mostra Internazionale del Gelato. È la dimostrazione di come i progetti europei siano importanti per una fiera molto internazionalizzata com'è la fiera del gelato, ma in generale la fiera di Longarone Dolomiti. Raggiunge in questo modo ancora di più l'obiettivo di essere l'unica fiera veramente di montagna di tutta Europa, che si presenta a tutti grazie ad un progetto innovativo, a un progetto che mette insieme più di 10 Paesi dell'Unione Europea su questo percorso stupendo che si chiamerà appunto l'itinerario del gelato”. 

E se come dicevamo, capofila del progetto è Longarone Fiere Dolomiti, tanti sono i partner che cammineranno insieme lungo le rotte designate: Venetian Cluster (Italia), Ita-Bel Chamber of Commerce (Belgio), AGRIFOOD PARTNERSHIP OF WESTERN GREECE (Grecia), Women Business Council of Georgia (Georgia), Uniteis e.V. (Germania), la Camera CCIL (Lussemburgo), Belgrade Chamber of Commerce and Industry (Serbia), Regional Development Agency (Slovenia), ISTRIAN Ecomuseo di Dignano (Croazia), ETRI (Austria), Cloud Computing Business Association of Catalonia (Spagna), RRDA (Polonia), Chamber of Commerce and Industry Vratsa (Bulgaria), Dom Spain (Spagna).

Up Arrow