Realizzata da Sistema GELATO e modeFinance l’analisi 2016-2019 sulle performance economiche e finanziarie delle principali aziende di ingredienti, macchinari e vetrine per gelato

11 dicembre 2020
Realizzata da Sistema GELATO e modeFinance l’analisi 2016-2019 sulle performance economiche e finanziarie delle principali aziende di ingredienti, macchinari e vetrine per gelato

Il settore nel 2019 ha tenuto bene, la crisi del 2020 spingerà le aggregazioni, in particolare nel settore ingredienti.

Trieste, 11 dicembre 2020 | Nell’ambito della ormai consolidata collaborazione tra l’Osservatorio Sistema Gelato e modeFinance – agenzia di rating europea registrata all’ESMA –, vengono presentati i dati del quadriennio 2016-2019, relativamente allo stato di salute del cluster di aziende produttrici di ingredienti per gelato e dei settori correlati quali macchinari e vetrine per gelato.

L’analisi - unica nel suo genere -, prende in considerazione le performance economiche e finanziarie delle principali aziende del settore, sulla base dei bilanci ufficiali relativi al periodo 2016-2019.

Il fatturato aggregato 2019 è stato pari a  1.200 milioni di eur di cui 674 milioni prodotti dalle aziende del settore ingredienti, 267 milioni dal settore vetrine e 259 milioni dalle aziende produttrici di macchinari per gelato commerciale.

Nel passato esercizio, il cluster ha sostanzialmente tenuto, con qualche ombra sulla redditività e sul vivace riposizionamento delle aziende per classi.

I livelli degli indicatori della solvibilità e della liquidità si ritengono buoni ed adeguati allo svolgimento dell’attività.

Il Rating More, sull’andamento di tutti i valori mediani (fatturato – ROE – ROCE – liquidità – solvibilità) evidenzia una riduzione tra il 2018 e il 2019, passando da 7,18 a 7,02. Nel quadriennio 2016-2019 la percentuale delle aziende in perdita è passata dal 7,5% al 12,9%, mentre la percentuale delle aziende in utile è diminuita dal 92,5% al 87,1%. Pur con questi segnali la maggior parte delle imprese del cluster è compresa fra le imprese  equilibrate (rating BBB) e sane (AA).

Per quanto concerne i settori collegati – 13 aziende produttrici di macchinari per gelato e 9 aziende per vetrine di gelato -  si nota un buon incremento del fatturato mediano, passato da 8,126 milioni a 9,164 milioni, per quanto concerne i macchinari per gelato. Il collegato vetrine per gelato presenta un fatturato mediano incrementato da 19,675 milioni a 26,662 milioni.

Le aziende leader per fatturato 2019 nei singoli comparti sono: Optima (ingredienti), Isa (vetrine ed arredamenti) e Carpigiani (macchine per gelato).

Considerato che, a causa dell’imperversare del COVID-19, le performance del 2020 non risulteranno soddisfacenti, con perdite di ricavi a doppia cifra su tutto il comparto, la diversificazione dell’offerta dei prodotti e dei mercati diventa una soluzione opportuna. Il processo delle aggregazioni è già in atto – in particolare nel settore ingredienti per gelato – ma stante le previsioni dell’Osservatorio SISTEMA GELATO tale fenomeno vedrà un’ulteriore accelerazione, in quanto aziende ancora troppo piccole faticano a programmare da sole investimenti che agevolino lo sviluppo dell’attività.

Up Arrow