Guida per aprire una gelateria - Scarica il manuale aggiornato

16 dicembre 2020
Guida per aprire una gelateria - Scarica il manuale aggiornato

Scarica la guida per aprire una gelateria: un semplice e completo vademecum che ti permetterà di avere indicazioni utili per accompagnarti nella nascita nel tuo locale; chiarire tanti dubbi e farti scoprire il mondo della gelateria artigianale e del gelato come opportunità per i punti vendita che vogliono aggiungere una offerta commerciale golosa e appassionante, storicamente radicata nella cultura del nostro Paese, al pari di pizza e pasta.
Il manuale nasce con l’intento di fornire, a chi vuole intraprendere un lavoro nell’ambito della gelateria artigianale di tradizione italiana, le linee guida per iniziare a orientarsi nell’universo variegato del gelato e per fornire i contatti delle migliori aziende italiane e scuole di formazione del settore.

Lo startup (o avvio) di un’impresa è un’operazione molto complessa e delicata, anche se si tratta di una piccola gelateria. La premessa di base è quindi quella di affidarsi ai servizi di specialisti del settore (associazioni di categoria, commercialisti, notai, ecc.) per essere certi di non compiere errori e non avere sgradite sorprese.

Ecco un primo elenco di attività che un nuovo imprenditore del gelato deve essere certo di conoscere quando avvia una gelateria.

Una gelateria con laboratorio, dove si prepara e si vende il gelato ma in cui i clienti non possono consumarlo da seduti, rientra nella categoria delle attività artigianali di produzione e non è considerata attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande (come sono, ad esempio, bar, caffetterie e ristoranti). La legge prevede che i locali adibiti a laboratorio abbiano alcune caratteristiche strutturali e rispondano alle norme igieniche. Teniamo presente che, per ricavare uno spazio da usare come laboratorio e uno da usare per la vendita, avremo bisogno di almeno 40 metri quadri calpestabili. Per l’attività di fabbricazione gelati si fa riferimento alla Legge n. 443/85, meglio conosciuta come Legge quadro sull’ artigianato.

 

Possiamo aprire una gelateria se:

 

  • abbiamo compiuto i 18 anni
  • siamo andati a scuola dai 6 ai 16 anni (scuola dell’obbligo)
  • non abbiamo dichiarato fallimento
  • non abbiamo avuto problemi con la legge

 

Il divieto di apertura cessa se la nostra posizione fallimentare è stata regolarizzata (e abbiamo pagato tutti i nostri debiti) e – nel caso di reato – trascorsi cinque anni dalla data in cui la pena è stata espiata.

Tutti i requisiti vanno autocertificati. Chiedendo i moduli allo sportello unico delle imprese, presso la sede della Camera di Commercio, della Confcommercio o della Confesercenti più vicina a noi.

Quando si avvia una nuova impresa è necessario procedere con l’iscrizione al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio di appartenenza. Il Registro delle Imprese contiene infatti dati e informazioni di tutte le imprese, individuali o collettive, di qualsiasi settore in Italia, dalla loro creazione alla cessazione, passando per tutte le modifiche societarie che nel tempo si possono essere rese necessarie.

Legato al Registro delle Imprese è il REA – Repertorio Economico-Amministrativo – che contiene informazioni di carattere economico della società. A oggi l’iscrizione al Registro delle Imprese può avvenire solo per via telematica nei casi di imprese societarie, mentre le imprese individuali possono presentare ancora i moduli cartacei.

Infocamere, Società Consortile per Azioni delle Camere di Commercio, mette a disposizione gratuitamente per il download il software Fedra che permette di compilare le pratiche relative agli adempimenti normativi del Registro delle Imprese e presentarle per via telematica.


Dal 2008 è possibile presentare alla Camera di Commercio la Comunicazione Unica, un unico modulo che semplifica molto le attività legate alla nascita di un’impresa. Mentre prima il futuro imprenditore doveva interfacciarsi personalmente con realtà quali l’INAIL, l’INPS o l’Agenzia delle Entrate, oggi è sufficiente compilare la Comunicazione Unica e consegnarla alla Camera di Commercio che procederà a comunicare agli altri enti pubblici le informazioni relative alla nascita della nuova società. Con il software gratuito ComUnica, è possibile compilare e inviare la

Potremo avviare la nostra nuova occupazione dopo trenta giorni dalla presentazione della Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA). Si tratta di un documento che possiamo richiedere al SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) del comune in cui apriremo la nostra gelateria. Alcuni comuni offrono questo servizio anche online.

Inoltre dovremo compilare uno o più documenti (le pratiche amministrative in questo caso variano da comune a comune) nei quali dichiareremo se il nostro è un laboratorio nuovo o trasformato o se stiamo subentrando in un’attività già avviata.

Se abbiamo intenzione di vendere anche alimenti (confezionati) non prodotti da noi, dobbiamo chiedere un’autorizzazione amministrativa, sempre al Comune. In questo caso la nostra attività rientrerebbe nel settore commerciale e il Decreto Legislativo di riferimento è il 114/98.

Se pensiamo di mettere sedie e tavoli per la consumazione del gelato da seduti, all’interno o all’esterno della gelateria, l’attività non è più artigiana ma si definisce di somministrazione di alimenti e bevande e le pratiche burocratiche per aprirla cambiano. Controlliamo di avere i requisiti per farlo, sono gli stessi che servono per aprire un bar.

Con questa breve “infarinatura” dell’iter burocratico che accompagna l’apertura della tua attività, abbiamo voluto introdurre tutti i primi importanti passaggi che daranno inizio al tuo business, che non dovrà essere solo un investimento in termini economici ma anche di ricerca, innovazione, creatività e passione.

Con la Guida per aprire una gelateria o produrre gelato nel tuo bar, pasticceria o ristorante, lo staff de Ilgelatoartigianale.info vuole assistere tutti coloro che desiderano entrare nel business del gelato artigianale o inserire il gelato nel proprio bar, pasticceria, ristorante, condividendo informazioni aggiornate e utili su come aprire una gelateria, quali sono gli step burocratici, quali le

principali scuole di formazione e le migliori aziende del settore, quali macchinari sono necessari e le tipologie di ingredienti che si utilizzano.

Non ti resta che scaricare la nostra guida, agile manuale per cominciare a navigare nel grande mondo della Gelateria artigianale.

 


Link utili:
Camere di Commercio: www.cameradicommercio.it

Infocamere: www.infocamere.it

 

Up Arrow