Gelato artigianale, Deliveroo: ricerca su chi decide le ordinazioni

Gelato artigianale, Deliveroo: ricerca su chi decide le ordinazioni

Quando ordinano a domicilio gli italiani non mollano le loro preferenze e, se proprio decidono di farlo, lo fanno soprattutto per galanteria verso il proprio partner o perché in presenza dei bambini. Deliveroo, piattaforma leader nell’online food delivery, in collaborazione con Doxa ha preso in considerazione alcuni tra i piatti più amati da grandi e piccoli (tra cui il gelato), per cercare di capire quanto e in quali occasione si è disposti a rinunciare a fare la scelta migliore per sé.

I risultati? In parte sorprendenti dal momento che difficilmente si scelgono 4 gusti per 5 persone. Nessuno vuole infatti rinunciare al proprio gusto del cuore quando si tratta di ordinare a domicilio gelato artigianale.
Se ci sono cinque persone di fronte all’ipotesi di poter ordinare solo 4 gusti, la maggioranza non ha dubbi.

Per il 65% degli intervistati, nel caso in cui non ci si trovi d’accordo sui gusti da scegliere, occorre ordinare una vaschetta più grande. Solo il 22% si dichiara invece disponibile ad avere un atteggiamento più morbido, adattandosi alle decisioni altrui. Ma in quali occasioni le persone sono disposte a fare un passo indietro nella scelta? In una cena con il proprio partner ad esempio, il 40% degli intervistati - gli uomini quasi 1 su 2 (48%) - lascerebbe la decisione all’altro per un atto di gentilezza; in presenza di bambini il 36% darebbe loro la priorità lasciandoli decidere per tutti, in modo particolare nelle zone del sud e delle isole (43%).

In una cena tra amici, invece, la scelta va lasciata agli invitati per il 35% dei rispondenti, mentre in occasione di un compleanno per il 32% la parola va al festeggiato, opzione che sale al 41% dei consensi per i più giovani tra i 18 e 25 anni. Se si tratta di un primo appuntamento infine, solo per il 10% - 19% nei millennial - far scegliere all'altro è considerata una buona mossa.

Up Arrow