Sigep Gelato D'oro: parte la corsa alla conquista di un posto nella squadra italiana che disputerà la coppa del mondo della gelateria 2016

8 maggio 2014
Sigep Gelato D'oro: parte la corsa alla conquista di un posto nella squadra italiana che disputerà la coppa del mondo della gelateria 2016

A SIGEP 2015 il Gran Premio Italiano per selezionare i quattro componenti nelle sezioni gelatiere, pasticcere, chef e scultore del ghiaccio.

Comunicato Stampa

I migliori professionisti della gelateria italiana saranno in gara a SIGEP 2015 (Rimini Fiera, 17 – 21 gennaio) per realizzare il sogno di vestire la divisa con lo scudetto tricolore, e far quindi parte della squadra nazionale che gareggerà alla settima Coppa del Mondo della Gelateria, in programma a Rimini Fiera nel corso di SIGEP 2016.

Come da tradizione, per individuare i “quattro moschettieri” che avranno il compito di riportare in Italia il titolo, vinto a SIGEP 2014 dalla Francia, i concorrenti si sfideranno al SIGEP GELATO D'ORO.

Le iscrizioni dei singoli professionisti che ambiscono a far parte della squadra sono già aperte. Le prove sono suddivise in quattro sezioni: gelatieri, pasticcieri, chef e scultori del ghiaccio. I vincitori di queste singole competizioni, in programma nei giorni 17, 18 e 19 gennaio 2015, comporranno la squadra italiana.

Per i gelatieri, la prova consisterà nella preparazione di un gelato alle creme,  un  gelato alla frutta,  un  gelato gastronomico, gelati su stecco e sorbetto al caffè.  Queste ultime due prove sono novità assolute del Sigep Gelato D'Oro e vanno incontro alle tendenze del settore. I pasticcieri invece si cimenteranno con una scultura in croccante e  con la prova delle praline mignon gelate.  La scultura in croccante riprende un'antica tradizione settecentesca della pasticceria. Come sempre, quindi, la selezione italiana della Coppa del Mondo non perde di vista il futuro anticipando di anni le tendenze (come quella del Gelato Gastronomico), ma allo stesso tempo celebra la tradizione e valorizza le eccellenze in atto.

La prova degli chef sarà incentrata sulla preparazione di un piatto caldo in abbinamento al gelato gastronomico. Infine, per la loro opera gli scultori del ghiaccio dovranno ispirarsi al cono gelato.  Per la prima volta sarà assegnato un tema comune a tutte le opere in ghiaccio, al fine di poter giudicare al meglio la bravura degli scultori. 

Tutte le informazioni sul sito Sigep 

Il regolamento ufficiale è scaricabile qui

Ma non è solo l'Italia ad organizzarsi per preparare la miglior squadra possibile. Sono in partenza analoghe selezioni anche in Germania, Brasile, Argentina e  Polonia. Proprio quest'ultima, all'ultima edizione della Coppa e pure al debutto, grazie all'intenso programma svolto nei mesi precedenti ha guadagnato un prestigioso terzo posto. GELATO E CULTURA e SIGEP, storici organizzatori della Coppa del Mondo della Gelateria, sono in continuo contatto con queste realtà sparse nel mondo, mentre altre vanno definendosi in Australia, Marocco, Usa e Israele. L'iter di preparazione sarà  decisivo nella scelta delle 12 finaliste alla Coppa del Mondo della Gelateria, visto che le richieste sono superiori al numero massimo contemplato.

Un pool di aziende associate ad ACOMAG, rappresentanti l'eccellenza mondiale delle tecnologie per il gelato artigianale, sponsorizzerà anche l’edizione 2015 di Sigep Gelato D'Oro.

Platinum sponsor: Comprital e Valrhona

Golden Sponsor: ACOMAG

Silver Sponsor: ISA, Medac

Technical sponsor: Ostificio Prealpino, Sara Creazioni

Media Partner: Punto.It e Pasticceria Internazionale

Sigep Gelato D'oro: parte la corsa alla conquista di un posto nella squadra italiana che disputerà la coppa del mondo della gelateria 2016
Up Arrow