L'esperienza dei gelatieri bellunesi in mostra in Westfalia

3 marzo 2009
Il “Museo dell’Industria Zeche Hannover” di Bochum, nella regione tedesca della Westfalia, sta allestendo per la prossima estate una mostra dedicata ai gelatieri italiani, di cui i bellunesi rappresentano una delle componenti più significative.

La mostra avrà come titolo “Freddo: ma con passione. I gelatieri italiani nel bacino della Ruhr”.

L’iniziativa è stata presentata all’assessore regionale ai flussi migratori Oscar De Bona, che ha incontrato a Palazzo Balbi l’emissaria del museo, Anne Overbeck che insieme ad una accompagnatrice si trova da qualche settimana nel bellunese alla ricerca di testimonianze ed oggetti dei gelatieri, che hanno operato o operano tuttora nel bacino della Ruhr, come attrezzi, macchine, abbigliamento da lavoro, documenti e fotografie.

L’esposizione sarà realizzata con la collaborazione dell’Uniteis, l’Associazione dei Gelatieri Artigianali Italiani in Germania. Lo scopo è quello di raccontare la storia dei gelatieri e del gelato artigianale italiano, presenti nella Ruhr già a partire dalla fine dell’800. L’assessore De Bona ha sottolineato la particolarità e l’importanza sul piano economico e sociale di questa forma di emigrazione e ha assicurato il sostegno della Regione all’iniziativa, tra cui un intervento di presentazione nel catalogo della mostra.

Il museo industriale di Bochum è stato ricavato negli edifici della miniera Hannover, eretti nel 1857.
Fonte: Italian Network http://www.italiannetwork.it/news.aspx?ln=it&id=7903
Up Arrow