In archivio una grande edizione di MIG - Mostra Internazionale del Gelato Artigianale

Dario Olivier nuovo presidente di Uniteis - La 43. Coppa d’Oro assegnata a Massimo Baldan di Camponogara (VE) – Il Festival d’Autore premia l’istituto di Loreto (Ancona - E’ “Fichissimo” il “Gusto gelato dell’anno 2013”.

Comunicato Stampa

Gusto dell'anno 2013La MIG - Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone Fiere (Belluno) si conferma l’evento leader dedicato esclusivamente al comparto delle macchine, attrezzature, semilavorati, materie prime, arredamenti e accessori per la gelateria. Bilancio decisamente positivo per la rassegna che nelle quattro giornate di apertura ha visto la presenza di operatori del settore e delegazioni per un totale di oltre 26.000 presenze da una cinquantina di Paesi esteri, dagli Stati Uniti al Brasile, dalla Cina alla Thailandia, dal Perù all’Argentina, dal Portogallo all’Ucraina e alla Russia, oltre ai paesi tradizionalmente presenti di Germania, Austria, Olanda, Spagna, Slovenia e altri ancora. Numeri che testimoniano la straordinaria valenza dell’appuntamento seguito quest’anno in particolare da emittenti nazionali, Rai e Radiorai in primis, ma anche da diversi paesi esteri.

Grande soddisfazione anche da parte degli espositori come conferma il presidente di Longarone Fiere Dolomiti, Oscar De Bona. “Con questa edizione la MIG ha rafforzato il suo ruolo di evento internazionale pur mantenendo quel clima di familiarità che l’ha sempre contraddistinta negli anni diventandone uno dei segreti del suo successo. La maggior gratificazione per noi è stata la soddisfazione manifestata da espositori, gelatieri ed operatori tutti”.

Nel corso della giornata si è svolta l’assemblea di Uniteis, che ha richiamato centinaia di gelatieri artigiani operanti in Germania. Al termine si è tenuta la riunione del neoeletto consiglio direttivo dal quale è uscito il nome del nuovo presidente. A Dino Dall’Anese succede Dario Olivier, che sarà affiancato dai vicepresidenti Stefano Bortolot e Maurizio Costantini.

Molto partecipata poi la cerimonia di premiazione dei vari concorsi. La 43. Coppa d’Oro, ovvero l’Oscar mondiale del gelato artigianale, imperniata quest’anno al gusto di fragola, è stata assegnata al gelatiere di Camponogara (VE) Massimo Baldan della gelateria “Dolce Freddo”. Un successo decretato dalla giuria, coordinata dai responsabili del laboratorio di analisi sensoriale di Veneto Agricoltura. Alle sue spalle si sono classificati Daniele Dall’Antonia della gelateria “da Nonno Piero” di Albignasego (PD) e Marco Vazzon di Birkenfeld (Germania), al quale è andato anche il premio speciale come miglior partecipante “Under 30”. E’ stata poi la volta della 19. edizione del concorso nazionale Festival d’Autore, ovvero l’arte del gelato in passerella, dedicata agli allievi degli istituti alberghieri, che si è rivelata la migliore di sempre per la qualità delle composizione di gelato al piatto presentate. La giuria, presieduta da Luigi Dal Farra, con la presenza, tra gli altri, del maestro gelatiere Beppo Tonon, protagonista anche quest’anno con le sue dimostrazioni pratiche di frutta intagliata, ha valutato le composizioni sul tema: “Le eccellenze del territorio” degli studenti che hanno partecipato alla finale dopo le varie selezioni effettuate in giro per l’Italia. Per la prima volta presente anche un istituto alberghiero non italiano, da Vienna, che ha ottenuto il terzo posto ex aequo. Il successo finale, cui è stato consegnato anche un mantecatore professionale per la preparazione del gelato, offerto dall’azienda Telme di Codogno (Lodi), in collaborazione con Longarone Fiere, è andato a Lucia e Giulia Paolucci dell’istituto d’istruzione “A. Einstein – A. Nebbia” di Loreto (Ancona) con il piatto “Antonio Nebbia”. Alle sue spalle si sono classificati Rocco Lamorte ed Elia Bettarini dell’Ipssar “Buontalenti” di Firenze con il piatto “Una dolce fettunta toscana”, mentre al terzo Enrico De Simone e Valentina Spolador dell’Ipssar “C. Musatti” di Dolo (Venezia) con il “Carnevale di Venezia”. Consegnato anche il primo premio del 11. concorso “Gelaterie in web 2012”, riservato ai migliori siti internet della gelateria. Quest’anno vincitore è stato il sito www.bortolot.de della gelateria dei Fratelli Bortolot di Cochem (Germania), che ha preceduto il gelatiere trevigiano Stefano Dassie con il sito www.ilgelatieresantagostino.com e Yosuke Nakai di Tokio (Giappone) con www.sincerita.jp.

La 53. MIG si è conclusa con la proclamazione di “Fichissimo”, a base di fico moro e noci, quale “Gusto gelato dell’anno 2013”, promosso dal G.A. – Comitato nazionale per la difesa e diffusione del gelato artigianale di produzione propria, presieduto da Ferdinando Buonocore, che verrà lanciato nelle gelaterie italiane alle quali sarà fornita la ricetta per la preparazione. Il gusto è stato preparato da Renzo Ongaro della “Casa del gelato” di Caorle (VE) e Giorgio De Pellegrin di Lignano Sabbiadoro.

 

Longarone, 5 dicembre 2012

Up Arrow