Il Ministro del Lavoro suona la Campanella Caprese

29 novembre 2010

Il Comitato Gelatieri Artigiani consegna il portafortuna dell’isola all’Onorevole Sacconi

La campanella di Capri, simbolo dell’isola azzurra, ha scandito l’inaugurazione della 51° edizione della Mostra Internazionale del gelato artigianale, in programma fino al 1 dicembre a Longarone, echeggiando magicamente sulle Dolomiti innevate.
Il prezioso portafortuna è stato consegnato al Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Onorevole Maurizio Sacconi, intervenuto allo stand del G.A. - Comitato nazionale per la difesa e la diffusione del gelato artigianale e di produzione propria - per assistere alle selezioni del concorso “Gusto dell’Anno”, organizzato dai gelatieri artigiani in collaborazione con Longarone Fiere.
“Conosco l’importanza della Mostra Internazionale del Gelato – spiega il Ministro Sacconi – evento che ha molteplici significati per il territorio e per l’intero Paese non solo economici, ma anche sociali. In un momento di difficoltà come quello attuale, il Governo ha il dovere di dare sicurezza assumendosi la responsabilità delle decisioni. Un occhio di riguardo lo rivolgo ai giovani affinché cerchino di puntare sul lavoro manuale in grado di dare risposte concrete per il loro futuro. E il gelatiere è un mestiere di questi”.
Durante la degustazione, l’Onorevole Maurizio Sacconi si è intrattenuto con il Presidente del Comitato G.A. Ferdinando Buonocore, che ha presentato in anteprima la “III Giornata europea del gelato artigianale”, manifestazione ideata da Artglace (Confederazione delle Associazioni dei gelatieri artigianali della Comunità Europea) e promossa al Parlamento di Bruxelles.
Subito dopo, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali ha partecipato alla votazione dei 12 elaborati in gara che si contenderanno il titolo di “Gusto dell’Anno 2011”, tra cui Torta Caprese e Babà napoletano in rappresentanza della Campania, ricevendo la leggendaria campanella realizzata dai capresi Alberto e Lina de La Campanina.
 

Up Arrow