Il gelato artigianale e la MIG di Longarone protagonisti al Parlamento Europeo di Strasburgo

25 marzo 2009

La “Giornata europea del gelato artigianale”, promossa ieri, 24 marzo, a Strasburgo, da Artglace, la Confederazione dei gelatieri europei, e da Longarone Fiere, organizzatrice della storica Mostra Internazionale del Gelato, ha colto pienamente gli obiettivi della vigilia focalizzando l’attenzione sul gelato artigianale e sulle aspettative dei gelatieri in una sede prestigiosa come il Parlamento Europeo, dove vengono concepite le normative e la legislazione anche di questo settore.
Alla presenza di alcuni parlamentari europei, tra i quali l’on. Elisabetta Gardini, l’on. Iva Zanicchi e il già ministro per le Politiche comunitarie, on. Patrizia Toia, numerosi giornalisti accreditati e i rappresentanti delle diverse associazioni di gelatieri artigiani che fanno capo ad Artglace, si è tenuta la conferenza stampa aperta dal parlamentare europeo, on. Iles Braghetto, che con la sua struttura ha reso possibile l’evento. L’on. Braghetto, dimostrandosi particolarmente vicino al settore, ha sottolineato come il gelato artigianale, nel comparto agroalimentare, rappresenti un prodotto di crescente importanza per le sue riconosciute qualità nutrizionali che ne fanno un alimento completo.
E’ seguito l’intervento del presidente di Artglace e dei gelatieri spagnoli, Josè Luis Gisbert Valls, il quale, oltre a illustrare le finalità della Confederazione, che ha sede proprio a Longarone Fiere, ha dato la notizia dell’invito, esteso a tutte le associazioni aderenti, affinché, in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando, i costi del gelato artigianale al consumatore rimangano contenuti. In rappresentanza delle associazioni artigianali europee è intervenuto quindi Dino Dall’Anese, presidente di Uniteis, l’Unione dei gelatieri italiani operanti in Germania che, con i suoi 1.500 gelatieri aderenti, è la realtà associativa di settore più rilevante in Europa. “Per la diffusione del gelato artigianale a livello internazionale i gelatieri italiani all’estero hanno assunto un ruolo fondamentale, che hanno consolidato negli anni non solo in Germania, ma anche in Austria, Olanda, Belgio e in altri paesi d’Europa, tanto è vero che sono diventati interlocutori diretti dei vari governi locali e nazionali”.
In questo contesto non poteva certo mancare la presenza di Longarone Fiere, che celebra quest’anno i cinquant’anni della MIG, la Mostra Internazionale del Gelato, da sempre punto di riferimento per i gelatieri europei, che in questi anni, grazie alle proposte sempre nuove delle aziende espositrici, ha accompagnato l’evoluzione del settore. Della 50. MIG (29 novembre - 2 dicembre 2009) ha parlato il presidente Giovanni De Lorenzi, il quale, oltre a sottolineare la grande valenza del mondo della gelateria sul piano economico e occupazionale, ha ribadito l’importanza del ruolo della manifestazione longaronese. “La MIG - ha detto De Lorenzi - rappresenta il collegamento diretto con la storica attività esercitata all’estero da migliaia di gelatieri italiani, in gran parte originari delle vallate bellunesi, e zoldane in particolare (a Strasburgo erano presenti, oltre al sindaco di Longarone, Pierluigi De Cesero, anche i primi cittadini di Zoldo Alto, Forno di Zoldo e Zoppè di Cadore). E’ il punto d’incontro tra i gelatieri e le aziende, che proprio in occasione della fiera presentano le proposte per la stagione successiva”. In conclusione della conferenza, il presidente del Comitato nazionale per la Difesa e la Diffusione del Gelato Artigianale e di Produzione Propria, Ferdinando Buonocore ha invitato gli esponenti del Parlamento europeo presenti in sala a tenere nella giusta considerazione le aspettative dei gelatieri artigiani senza però imporre normative e regolamenti non in linea con le effettive esigenze della categoria e dei consumatori.
Al termine della conferenza i gelatieri di Uniteis, guidati dal past president Fausto Bortolot, hanno offerto una degustazione di gelato a tutti i presenti, i quali hanno particolarmente apprezzato tessendo le lodi per l’iniziativa che si conta di poter riproporre sin dal prossimo anno.

Fonte: Comunicato Stampa Artglace in collaborazione con Longarone Fiere

Up Arrow