“Good Ol’ Days” di Sharon Tay vince la tappa Asia-Pacific del Gelato World Tour 2.0

23 marzo 2015
“Good Ol’ Days” di Sharon Tay vince la tappa Asia-Pacific del Gelato World Tour 2.0

2^ posto: Noce Tostata e Croccante di Miele di David Lamprell & Michael e Brian O’Donnell, 48 Flavours, Adelaide, SA, Australia. 3^ posto: Vaniglia dell’Est di Keewin Ong & Seow Huan Ong, Cielo Dolci, Kuala Lumpur, Malesia.

 

GELATO ESAURITO ben 5 ore prima della fine dell’evento, rimborsati i biglietti di coloro che li avevano già acquistati online. Prossima tappa: TOKYO!

A Singapore tutti pazzi per il Gelato World Tour! Preso d’assalto il Villaggio: oltre 50.000 persone hanno voluto assaggiare i migliori 16 gusti dell’area Asia-Pacifico creando code dall’apertura alla chiusura dell’evento. Il gelato è andato esaurito ben cinque ore prima della fine del terzo giorno di degustazione decretando un record senza precedenti.

Il Gelato World Tour, è sia una competizione volta a testare l’abilità dei concorrenti, sia una celebrazione dell’arte gelatiera, resa possibile, come nella scorsa edizione, dalla collaborazione di due “colossi” del gelato: la prestigiosa Carpigiani Gelato University e Sigep – Rimini Fiera, da trentasei anni la più importante fiera nel settore del gelato e del dolciario tradizionale. Ad ulteriore supporto di questo evento vi sono IFI, azienda leader internazionale nella produzione di vetrine per la gelateria artigianale e PreGel, azienda leader internazionale nella produzione di ingredienti per gelato e pasticceria, concessionario ufficiale di EXPO2015. Prodea Group è il partner operativo, Felicitas Global Pte Ltd il partner locale della tappa a Singapore. Nella precedente edizione, il Gelato World Tour ha toccato sette città: Roma, Valencia, Melbourne, Dubai, Austin (TX), Berlino e Rimini.

Durante l’ultimo giorno della tappa di Singapore, i visitatori hanno potuto assistere alla valutazione della giuria tecnica, dove i 16 gelatieri selezionati hanno presentato il gusto in concorso. Il presidente di giuria era Chef Justin Quek (Sky on the 57) ed il vice presidente Christopher Christie, Executive Chef del Marina Bay Sands. Tra i giurati anche Chef Cassian Tan, capo maestro pasticcere di At-Sunrice GlobalChef Academy, giornalisti ed esperti del mondo della gelateria.

Tra i momenti che hanno allietato il pubblico, il giocoso “Tonda Challenge” by IFI (una battaglia a colpi di spatola per preparare la coppetta perfetta di 60 grammi) che ha visto trionfare Harish Doneka (Pick me up Cafè, Singapore). Mirko Stortini di Gelato Italia (Hanoi, Vietnam) ha vinto il premio “Stack it High Showdown” by Pregel: i maestri gelatieri si sono sfidati per creare il gelato più alto del mondo. Il momento decisivo è stato sicuramente quello dell’annuncio dei migliori gusti della tappa Asia- Pacifico:

1. Good Ol’ Days (Cocco e Gula Melaka) di Sharon Tay, Momolato, Singapore;

2. Noce Tostata e Croccante di Miele di David Lamprell & Michael e Brian O’Donnell, 48 Flavours, Adelaide, SA, Australia;

3. Vaniglia dell’Est di Keewin Ong & Seow Huan Ong, Cielo Dolci, Kuala Lumpur, Malesia.

Menzione Speciale del Pubblico - Mango Ube Symphony di Zarah Zaragoza-Manikan, Bono Artisanal Gelato, Makati City, Manila, Filippine

Menzione Speciale dei Maestri Gelatieri -  Croccante al Caramello e Mandorle di Vanjimuthu Palaniswamy & Kavithamani   Vanjimuthu, Boomerang, Coimbatore, India

Menzione Speciale della Giuria (ex aequo) - Scorza di Limone con Marmellata di Fichi e Cioccolato Fondente di Antonino Lo Iacono, Gelatony, Sydney, NSW, Australia e From the Cradle to the Grave di Steve & Chrissie Powell, Vostrogusto Gelato,   Wellington, Nuova Zelanda

“I nostri 16 maestri gelatieri hanno deliziato gli abitanti di Singapore, giovani e meno giovani, con le loro meravigliose creazioni. Erano tutte uniche, deliziose e hanno sorpreso i palati più esigenti. Siamo contenti e soddisfatti delle scelte operate dal pubblico e dalla Giuria Tecnica. Auguriamo il meglio ai tre gusti vincitori che rappresenteranno l’area Asia-Pacifico al Gran Finale del Gelato World Tour 2.0 che si terrà a Rimini nel 2017”, ha commentato Achille Sassoli, Direttore del Gelato World Tour, che ha aggiunto: “Singapore si e’confermata la città perfetta in cui svolgere la prima tappa in Asia, per le eccellenze nel campo della cucina, lo stile di vita sano e sostenibile,  la cultura e la ricerca dedicata ai migliori ingredienti per qualità e provenienza territoriale. Siamo grati per l’accoglienza che abbiamo ricevuto e per i moltissimi visitatori che hanno dedicato con gioia e curiosità il loro tempo a questi tre giorni pieni di divertimento e gusto”.

Il 24 marzo si svolgerà la terza edizione della Giornata Europea del Gelato Artigianale e molti maestri gelatieri del Gelato World Tour la celebreranno per la prima volta come hanno fatto prima di loro altri rappresentanti del continente americano. Già confermati Robbie Hill (Yamba Icecreamery, Australia), Marco Alfero (Alfero Gelato, Singapore) e Stefano Cadorin (+39 gelato bar, Singapore).

Durante la giornata questi gelatieri prepareranno il gusto “Cioccolato d’Austria” utilizzando la stessa ricetta che i gelatieri europei staranno preparando nelle loro gelaterie e lo proporranno al pubblico ad un prezzo speciale.

Dulcis in fundo, il 24 e 25 marzo 2015 Carpigiani Gelato University inaugurerà un nuovo progetto formativo a Singapore, in collaborazione con la At-Sunrice GlobalChef Academy. Quaranta posti disponibili per due giorni di open days, ingresso gratuito su prenotazione (info@gelatouniversity.com). La At-Sunrice Global Chef Academy diventerà il primo hub della Carpigiani Gelato University nella regione dell’Asia del Pacifico.

 

 

“Good Ol’ Days” di Sharon Tay vince la tappa Asia-Pacific del Gelato World Tour 2.0
Up Arrow