Giornata Europea del gelato artigianale: le prime iniziative

10 ottobre 2012

Una prima ipotesi operativa riguardo le iniziative che caratterizzeranno la 1^ Giornata Europea del Gelato Artigianale, in programma il 24 marzo 2013 e istituita dal Parlamento di Strasburgo nella seduta del 5 luglio scorso su iniziativa di Artglace, la Confederazione delle associazioni dei gelatieri artigiani europei, è stata presentata a Longarone (BL), sede della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, dove l’idea è nata quattro anni fa.

All’incontro, voluto dal presidente di Artglace, Ferdinando Buonocore, hanno partecipato molte delle principali realtà associative che rappresentano i gelatieri artigiani, nonché i produttori  di macchine, attrezzature e prodotti. Non è mancata la presenza dei principali organi di stampa specializzata sui quali si punta molto per informare e coinvolgere il più possibile gli operatori del settore.

Come è emerso nel corso dell’incontro, il successo dell’iniziativa dipende molto dalla partecipazione dei gelatieri i quali, con una Giornata dedicata ufficialmente in tutta Europa al loro lavoro, avranno l’opportunità di promuovere al massimo un prodotto, come appunto il gelato di produzione propria, che normalmente non può competere sul piano pubblicitario con l’offerta dell’industria.

La cosa, come è stato rilevato dai presenti, non è così semplice da realizzarsi. I tempi per un’azione capillare appaiono abbastanza stretti ma, come ha sottolineato il presidente Buonocore, neanche l’impresa di coinvolgere con la sottoscrizione dell’iniziativa ben 387 parlamentari europei era pensabile alla vigilia! 
Per questo l’invito è stato quello di prevedere poche iniziative, ma facilmente realizzabili e di grande impatto comunicativo sul pubblico dei consumatori. E già alcune di queste sono state intraprese, come la realizzazione del logo che contraddistinguerà la Giornata, il quale sarà diffuso in ogni Paese nella relativa lingua. Sono inoltre in cantiere altre proposte come la distribuzione di poster e vetrofanie da collocare nelle gelaterie. Si sta inoltre pensando di predisporre delle coppette biodegradabili con l’immagine dell’evento da utilizzare nella giornata del 24 marzo per la distribuzione del gelato nonché la realizzazione di un annullo postale in più città.

“Il logo viene messo a disposizione di ogni realtà ne faccia richiesta per divulgare l’evento e ognuno è libero di organizzarsi come meglio crede -  ha precisato Buonocore -. Ci possono essere manifestazioni di piazza così come iniziative di singole gelaterie, l’unico vincolo è che il tutto dovrà riguardare esclusivamente il gelato artigianale di produzione propria e non quello industriale”.

Momenti salienti per coinvolgere i gelatieri e distribuire il materiale promozionale saranno le prossime fiere di settore, iniziando dalla manifestazione spagnola Intergelat di Alicante (7-10 novembre 2012), per passare poi alla MIG di Longarone (2-5 dicembre 2012) e concludere al SIGEP di Rimini (19-23 gennaio 2013).
In queste occasioni, Artglace darà vita a dei corner informativi per fornire ogni delucidazione, raccogliere le adesioni e distribuire quanto sarà predisposto. Un ruolo importante verrà naturalmente chiesto anche alle aziende che riforniscono le gelaterie le quali, con la loro capillare rete di vendita, potranno essere un veicolo prezioso per diffondere il messaggio.

La valenza  dell’evento, il primo del genere dedicato in sede europea ad un prodotto agro-alimentare, dovrà inoltre interessare i media nazionali, radio, TV, quotidiani e non mancherà lo sforzo per coinvolgere i massimi rappresentanti della Repubblica. Tutto questo per quanto riguarda l’Italia.

Per gli altri Paesi europei, oltre ad una doverosa presenza di presentazione dell’evento al Parlamento europeo, Artglace attiverà, in primo luogo, i sodalizi associati operativi in Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca e Spagna.

Per ogni informazione è possibile scrivere a info@artglace.com.

Fonte: MIG

 

Up Arrow