Gelato sugli Sci: anteprima in Val di Zoldo della Giornata Europea del Gelato Artigianale

Prima uscita pubblica per la Giornata Europea del Gelato Artigianale, in una inusuale cornice in mezzo alla neve, grazie all'abbinamento con la 31° edizione del Trofeo Uniteis, gara di sci alpino organizzata dallo Sci Club Valzoldana sulle piste di Pecol di Zoldo Alto (BL) in collaborazione con l’unione dei gelatieri artigiani italiani in Germania.

Tutti gli sciatori ospiti lo scorso 4 gennaio della Val di Zoldo, hanno così potuto gustare gratuitamente “Fantasia d’Europa”, il gusto scelto come simbolo della manifestazione, un fior di latte variegato al cioccolato fondente e alle mandorle pralinate (preparato dal maestro gelatiere Gianni Toldo nel laboratorio di Longarone Fiere), che verrà proposto al prezzo simbolico di 1 euro il prossimo 24 marzo dai gelatieri aderenti in tutto il continente.

Il gelato è stato servito grazie ad un classico carrettino per gelati da alcuni gelatieri cadorini operanti in Germania (tra i quali l’eclettico Ivo Sliss, per l’occasione trasformatosi in Babbo Natale d’eccezione) a rappresentare tutti i nostri connazionali che, emigranti, hanno speso la vita lavorando all'estero nelle loro botteghe durante la stagione calda, per poi fare ritorno a casa a godersi il meritato riposo durante l’inverno.

“Tutti noi gelatieri europei siamo particolarmente fieri di aver vista riconosciuta e istituzionalizzata la Giornata Europea del Gelato Artigianale, fortemente voluta e ottenuta grazie all'instancabile lavoro di Artglaces (associazione dei gelatieri europei) e Longarone Fiere – ha commentato Dario Olivier, il neo presidente Uniteis – un riconoscimento particolarmente importante perché per ottenerlo sono state necessarie la metà più una delle firme di tutti i parlamentari europei.

Si è trattato del primo appuntamento durante il quale è stata presentato al pubblico l’immagine ufficiale della manifestazione: un anteprima della grande Giornata che sarà festeggiata dai gelatieri artigiani di ben 12 Paesi d’Europa, che saranno tutti uniti in questa solenne occasione.

Per noi è stata d’obbligo la scelta di farlo in Val di Zoldo (conosciuta in tutto il mondo, insieme al Cadore, come la patria dei gelatieri), terra dalla quale dove molti di noi sono partiti per far conoscere in ogni angolo del mondo la bontà del vero gelato artigianale prodotto con materie prime semplici e di qualità .

Il nostro intento infatti è quello di far capire al grande pubblico che esiste un prodotto artigianale, creato da seri ed esperti professionisti come i gelatieri nati in queste Valli che portano avanti con orgoglio una tradizione dalle origini centenarie, o artigiani provenienti da percorsi formativi nuovi che però continuano a rispecchiare totalmente questi valori.”

All'anteprima hanno presenziato per Longarone Fiere il presidente Oscar De Bona, il vicepresidente di Artglaces Fausto Bortolot, Dario Olivier, Stefano Bortolot e Ugo Simonetti in rappresentanza del consiglio direttivo di Uniteis (da poco insediatosi dopo l’elezione alla recente Mig di Longarone) , Silvio Molin Pradel presidente dei gelatieri Austriaci, e infine Giuseppe Fontana vicepresidente di Funivie Valdizoldo spa che ha ospitato l’evento.

Ma l’iniziativa non finisce qui: per tutta la stagione le cabine dell’impianto di risalita del Pian del Crep, il più importante punto di transito del comprensorio sciistico dello SkiCivetta, saranno decorate con una decalcomania con il logo della manifestazione, per dare modo a tutti i turisti di conoscere la nascita e la data di questo importante evento.

Fonte: Bellunopress.it

Up Arrow