Firenze Gelato Festival 2013. Via agli assaggi degli straordinari gusti di Panna Gusto Italiano

Continua il grande interesse che ruota attorno al gelato artigianale di qualità, un tema su cui si confrontano al Firenze Gelato Festival 2013, i migliori gelatieri e le principali aziende del settore provenienti dall'Italia e dall'estero. Panna Gusto Italiano raccoglie la sfida, forte del suo esotico e profumato cavallo di battaglia: il gelato AMLOU.

Panna Gusto Italiano, la prima gelateria a Marrakech che produce gelato interamente naturale e artigianale, è orgogliosa di essere in questa selezione d’eccellenza e di poter condividere con visitatori e appassionati tutta la sapienza del Mastro Gelatiere Roberto Benedetti affiancato da un consulente di grande esperienza come Giampaolo Valli, docente alla Carpigiani Gelato University. Ed è proprio lui a elaborare le ricette e a supervisionare le creazioni di Panna Gusto Italiano.

Gelati “pensati”, quindi, proprio con quell'attenzione e quella cura che si dedicherebbe a un grande vino o a un olio pregiato. È una delle caratteristiche di questo nuovo brand che si propone due obiettivi ambiziosi: offrire, tra tanti competitor, un gelato realizzato solo con ingredienti naturali e prodotto con materie prime di altissima qualità, seguendo il più puro processo artigianale della tradizione italiana e, di conseguenza, ricercare le migliori materie prime nei luoghi di produzione più qualificati del mondo. Ad esempio, Km ZERO per la produzione dei sorbetti, grazie ad accordi con piccoli produttori locali che possono offrire sempre eccellente frutta di stagione nelle migliori condizioni di produzione. In pratica, creando un solido legame con il territorio. Oltre alla ricerca continua di materie prime di eccelsa qualità, Panna Gusto Italiano si muove per creare integrazioni molto forti con i territori in cui opera, per far sì che il gelato non rimanga un alimento estraneo alla cultura locale.

Panna Gusto Italiano ha aperto il suo punto vendita numero uno a Marrakech, ma è destinata a viaggiare ancora, come ci raccontano Mauro Pantaleo e Roberto Petz, titolari di Panna: “Con Panna Gusto Italiano intendiamo affacciarci su altre città del mondo. Siamo partiti dall'Africa, che vogliamo resti un nostro importante mercato di riferimento, ma il nostro progetto prevede l’espansione anche in Europa e, soprattutto, negli Stati Uniti e in Asia”. Intanto tutti gli occhi (o dovremmo dire i palati) sono puntati su Firenze e sul Festival in cui Panna Gusto Italiano presenta un gusto che sarà indimenticabile per molti: il seducente Amlou, preparato con olio di Argan del presidio Slow Food del Marocco. L’Amlou è un gusto che s’ispira a un dolce tipico dalle tradizioni berbere, a base di mandorle, miele e olio di Argan.

Fonte: Informazione.it

Up Arrow