E' record! Realizzato al Sigep il cono gelato più grande del mondo

23 gennaio 2011

Il giudice ha riconosciuto il superamento del precedente primato. Ora l´opera realizzata da Mirco Della Vecchia e dal suo team con ingredienti Fabbri 1905 è ufficialmente nel Guinness

Il giudice ha detto sì. E così record è stato. SIGEP, il Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali (a Rimini Fiera fino a mercoledì 26 gennaio) è ufficialmente entrato nel Guinness dei Primati grazie al cono gelato più grande del mondo (per un´altezza complessiva certificata di 2,81 metri).

Dopo aver riconosciuto ufficialmente il record Lucia Sinigagliesi, italiana con base a Londra e responsabile del Guinness dei Primati per l´Europa, si è complimentata: ´E´ un lavoro eccellente e precisissimo. E´ la prima volta che registriamo un tentativo di questo genere, ma per regolamento dobbiamo mettere una base di partenza da battere, che in questo caso era stata fissata a 1,88 metri. Una base che oggi è stata ampiamente superata´.

Gli ingredienti per la preparazione del gelato sono stati tutti firmati Fabbri 1905, l´azienda di Bologna che ha segnato la storia del dolce italiano. La guarnizione è a base della famosa Amarena Fabbri. La crema si basa su una nuovissima ricetta ideata da Fabbri preparata con Base bianca, Delipaste Crostata, Crockoloso gianduia Fabbri, Variegato Amarena Fabbri, Amarena Fabbri frutto e Latte pastorizzato fresco Granarolo.

´Deus ex machina´ di questo successo è stato il cioccolatiere Mirco Della Vecchia, avvezzo a distinguersi in tali imprese, ma emozionantissimo al riconoscimento del record raggiunto al SIGEP: ´E´ un momento bellissimo, a questo lavoro sono particolarmente legato´, ha commentato. Nel 2009 conseguì due Guinness World Record per la scultura di cioccolato più grande del mondo . 4.870 chili - che raffigurava le Dolomiti e per la moka da 1.000 caffè. Ne ha in seguito conquistati altri tre, diventando il cioccolatiere detentore del maggior numero di Guinness al Mondo.
Della Vecchia ha guidato una squadra formata da sette artigiani: gelatieri della Cna Alimentare e cioccolatieri del Fine Chocolate Organization del calibro di Marco Gennuso, Raffaella Colli, Lorenzo Marrocco e Luigi Biagioni.

La preparazione del cono ha richiesto l´utilizzo di 2.000 cialde Proni e 700 chilogrammi di cioccolato bianco Icam per l´interno, nonché la predisposizione di un apposito silos temperante e di un gigantesco porta cono in plexiglass costruito per la storica occasione da Incisoria Imar.
Sopra al cono è stato posizionato il gelato il cui peso s´aggira intorno ai 70 chilogrammi. L´ultimo giorno di manifestazione è prevista la distribuzione di almeno 1.500 coppette, prodotte da Martellato, col gelato al... gusto da Guinness.

La preparazione del gelato ha richiesto trenta ore di lavoro. Alla fine era composto da cinque palline da cinquanta centrimetri di diametro di gelato mantecato, abbattuto in stampi di policarbonato. Le palline sono state congelate per 24 ore in una cella frigorifera per poi essere disposte sul cono e guarnite con amarena e cioccolato. Le finiture sono state completate all´interno di una enorme cella frigo della Costan ad una temperatura di .20°. Qui il gelato resterà in esposizione per tutte le giornate del SIGEP.

Fonte: comunicato stampa Sigep

Up Arrow