Coppa del Mondo della Gelateria - dentro anche il Giappone

29 settembre 2011

Forti e temerari i giapponesi, non si arrendono, neanche di fronte a catastrofi come quella subita recentemente. Con grinta e compostezza porteranno alta la loro bandiera alla Coppa del Mondo della Gelateria dal 21 al 24 gennaio prossimo al Sigep di Rimini Fiera.
Hideo Yokota pasticciere di provata esperienza a Tokio, vincitore di numerosi premi e autore di quattro pubblicazioni sulla pasticceria, sarà Team manager della squadra nipponica. Con lui Ryosuke Mogaki, gelatiere, Akio Fujita, cuoco, Hideki Takahashi, cioccolatiere e Yuki Hidano, scultore di ghiaccio.
“In queste settimane stiamo decidendo definitivamente cosa presentare nella gara, in modo da migliorare la tecnica di ogni componente e, per questo, cerchiamo aiuto dagli sponsor – dice Ryosuke Mogaki - In Giappone esiste il gelato da tanto, ma non è ancora una abitudine, saremmo felici se potessimo trasmettere il mondo del gelato artigianale ai giapponesi partecipando alla CMG. – e aggiunge – Questo è un momento faticoso per il Giappone, ma secondo noi è molto importante partecipare a una manifestazione di livello mondiale per far vedere che il Giappone sta andando avanti, anche per i Giapponesi”


Ben 13 le squadre iscritte alla quinta edizione della Coppa del Mondo della Gelateria in programma al Sigep (Salone Internazionale Gelateria, Pasticceria e Panificazione Artigianali) di Rimini Fiera, dal 21 al 24 gennaio 2012: Argentina, Australia, Canada, Francia, Germania, Giappone, Italia, Marocco, Messico, Spagna, Svizzera, Stati Uniti, e Turchia.

Nel corso delle 4 giornate di concorso ciascuna squadra elaborerà sculture di ghiaccio, di cioccolato e di gelato che supporteranno le coppe decorate per il servizio al tavolo, torte gelato, vaschette di vendita decorate, coni gelato, entrées (con gelato “gastronomico”), desserts gelato al piatto sul tema “I frutti (doni) della Terra e del Mare”.

[Comunicato stampa Ufficio Stampa CMG]
 

Up Arrow