Alla Coppa del Mondo della Gelateria nascono Club Italia e Club Francia

29 agosto 2019
Alla Coppa del Mondo della Gelateria nascono Club Italia e Club Francia

Fondate le “case” dei campioni della coppa del mondo della gelateria. L’obiettivo è sostenere le squadre nazionali e educare alla cultura del gelato artigianale

28 Agosto 2019 – Doppia sterzata di novità alla Coppa del Mondo della Gelateria, organizzata da SIGEP – Italian Exhibition Group (IEG) e Gelato e Cultura, dal 19 al 21 gennaio 2020 nella Hall Sud del quartiere fieristico riminese di IEG durante il grande Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè.
Italia e Francia – le nazioni più forti, che fino ad oggi hanno vinto in rispettosa alternanza le varie edizioni della Coppa, e nel 2020 per la prima volta dopo tanti anni si affronteranno vis-a-vis – hanno finalmente i loro club “Coppa del Mondo della Gelateria”. Nati, neanche a dirlo, a pochi giorni di distanza.
 
“E’ stato finalmente raggiunto un obiettivo importante sia a livello concreto che simbolico”, dice Pierpaolo Magni, pluripremiato gelatiere e pasticciere, fra i fondatori dell'AMPI, campione del mondo di gelateria e neo-eletto presidente del Club Italia. Una data storica: il 12 giugno, un luogo-simbolo: Cast Alimenti, dieci fondatori: Magni, presidente, Amelio Mazzella, vice-presidente, Leonardo Ceschin, Antonio Capuano, Luigi Tirabassi, Gaetano Mignano, Stefano Venier, Franco Cesare Puglisi di Editrade e Emanuela Balestrino di Chiriotti Editori.
 
“La Casa dei Campioni del Mondo di Gelateria ora è realtà– continua Magni -, siamo fieri di essere italiani e di rappresentare il nostro Paese con un’eccellenza, siamo uniti e a disposizione dei campioni di oggi e di domani”. 
 
Si parla di un contributo in termini di cultura, saper fare, esperienza, la marcia in più di chi sa cosa significa essere arrivato sul gradino più alto del podio. Un patrimonio prezioso che farà la differenza nella preparazione lunga ed impegnativa della squadra italiana, rappresentata nel giorno della fondazione dallo chef Marco Martinelli, presente per portare l'adesione ai valori del Club e il ringraziamento degli altri componenti: Eugenio Morrone, gelatiere, Massimo Carnio, pasticciere e cioccolatiere, e Ciro Chiummo, scultore di ghiaccio. L’Italia sarà allenata da un altro Campione del mondo, riconosciuto esponente del settore, “l’esteta della gelateria”, specialista di intagli di frutta e vegetali Beppo Tonon.
 
Qualche giorno prima all’Ecole Valrhona di Tan l’Hermitage, terminate le selezioni della squadra francese che parteciperà alla Coppa della Gelateria 2020, è stato costituito il Club Francia, su iniziativa del compianto presidente CNGF (Vale chiede di inserire sigla completa) Elie Cazaussus. Medesimi obiettivi e valori: la priorità è supportare la squadra francese che combatterà a colpi di gusto La composizione del team è ufficiale: a far da Capitano sarà Stephane Auge’, Mof, pluripremiato campione di gelateria e in squadra Stephane Pecrix di SaintNicolas-Lez-Arras, Yoann Hasselbein, Adrien Lamy e Francois Simon.
 
Il coordinatore dell’evento che ha dato vita al Club Francia è stato Vincent Bouè, Mof 2018. La selezione della squadra francese ha costituito il primo evento pubblico del club Francia, voluta dal prezioso amico Elie Cazaussus “per incorniciare e sostenere i gelatieri bianco-rosso-blu (saremmo per sostituire bianco-rosso-blu con un sinonimo) nelle competizioni nazionali e internazionali”. Presidenti onorari, Jean-Claud David e Elie Cazassaus, coordinatore Emmanuel Ryon. Al Club sono già iscritti campioni del calibro di Cristophe Domange, Remi Montagne, Christophe Bouret, Stephane Auge’, Jean Thomas Schneider, Benoit Charvet e Gerard Cabiron.
 
“Elie ha vinto molte competizioni – dice Stephane Augè -: voleva creare una comunità di persone che potessero aiutare le squadre del futuro a preparare e vincere i campionati. Un altro obiettivo era quello di raccogliere e condividere la conoscenza del gelato. I vincitori del Bocuse d'Or hanno un club per sostenere la loro squadra, così i vincitori della Coupe du Monde de la Patisserie: era venuto il momento di creare il nostro, con competenze specifiche, nel gelato e nei campionati. Il team francese sarà supportato da consulenti tecnici e professionisti. Contiamo che ciò li aiuti a mantenere alto il livello nel tempo, migliorare e crescere nella propria comunità.  Il Club Francia ha anche l'obiettivo indiretto di accrescere la reputazione e l’immagine del mestiere del gelatiere nel grande pubblico”.
 
Con il consiglio dei loro mentori e il supporto del Club Italia e Francia - Coppa del Mondo della Gelateria, queste due squadre daranno filo da torcere agli avversari a gennaio 2020. Il Presidente Giancarlo Timballo invita tutte le nazioni a creare club di sostegno per le squadre che partecipano alla gara più golosa del mondo. Quale sarà il prossimo club a prendere vita?
 
I fans e tutti i gelato-lovers possono avere aggiornamenti in tempo reale sul sito coppamondogelateria.it e sui rispettivi profili Facebook e Instagram. L’hashtag confermato per la prossima edizione è #CMG2020. 
 
 
COPPA DEL MONDO DELLA GELATERIA 2020
PLATINUM SPONSOR: Electrolux, PreGel, Valrhona
GOLDEN SPONSOR: Carpigiani, Sosa
SILVER SPONSOR: Borsci San Marzano 1840, Caffè Camardo, Ifi, Martellato, Medac
TECHNICAL SPONSOR: Eurovo, Fapec, Granarolo, Sara Creazioni, Weker
MYSTERY SPONSOR: Borsci San Marzano 1840, Caffè Camardo, Granarolo
SUPPORTER: Et Al., Erreenne, Paperlynen Pal Caps, Sculture di ghiaccio Francesco Falasconi, Selmi
MEDIA PARTNER: Punto IT, Pasticceria Internazionale

Up Arrow