La gelateria artigianale come modello di business

La gelateria artigianale come modello di business

Come ogni attività imprenditoriale, anche il modello di business della gelateria artigianale deve attuare una strategia di approccio al mercato, coerente con le nuove generazioni e il cambiamento degli stili di vita dei consumatori.

In un mercato sempre più invaso dalla concorrenza, in cui le generazioni si evolvono e le esigenze, i gusti e gli stili di vita nei confronti del gelato artigianale cambiano, ogni gelateria artigianale dovrebbe attuare una strategia di approccio al mercato che sia coerente con questi cambiamenti e che sia in grado di individuare i nuovi bisogni dei consumatori e soddisfarli.

Oltre all'entusiasmo, alla passione da mostrare per la propria professione e a tutti quegli elementi emozionali che contribuiscono a valorizzare la propria offerta di gelato artigianale, il perfetto gelatiere artigianale deve anche pianificare un’attenta analisi dei bisogni attuali dei consumatori, capire quali sono i consumi sostenibili nel proprio settore di riferimento e individuare una strategia di comunicazione mirata per rispondere a tutte le esigenze e distinguersi dai propri competitori.

Primo passo fondamentale per aprire o rinnovare un’attività di gelateria artigianale è l’analisi del mercato, e in particolar modo dello specifico settore. Il gelatiere può individuare quali sono gli interessi e le esigenze dei consumatori di oggi, capire quali proposte lanciare sul mercato, e l’eventuale impatto che potrebbero avere, e sviluppare un’offerta che sia in grado di rispondere a quei bisogni non ancora soddisfatti, così da posizionarsi in modo privilegiato sul mercato. Avvalendosi delle tecnologie disponibili all'interno del proprio laboratorio e con una pianificazione settimanale del lavoro, è inoltre possibile risparmiare tempo in termini di lavoro e gestire meglio la propria produzione di gelato.

In seguito, è fondamentale focalizzarsi sulla qualità dei propri prodotti e cercare di emergere all'interno del un mercato. L’eccesso di offerta rispetto alla domanda può provocare un effetto negativo a livello imprenditoriale, ma può essere contrastato con un’attenta strategia di comunicazione, che evidenzia la qualità della propria gelateria artigianale e dei prodotti offerti al suo interno.

È necessario proporre un’offerta professionalmente sviluppata, sostenuta da una comunicazione del medesimo livello. Un’efficiente strategia di comunicazione e marketing è in grado di avvalorare l’offerta di gelato artigianale e trasmettere ai clienti finali il valore dei propri prodotti.

Da sempre la comunicazione è un’ottima chiave di successo per catturare l’attenzione dei consumatori e per posizionarsi sul mercato in una posizione di privilegio!

Approfondimenti
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2

La Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito – in collaborazione con partner professionisti nei settori giuridico, commerciale, finanziario e marketing – offre consulenze strategiche per conoscere meglio il mercato e muovere i primi passi nella costruzione del nuovo business.

I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1

Tutti i consigli degli esperti per un business in UK.

Aprire una gelateria
Aprire una gelateria

Requisiti, procedure e certificati per aprire una gelateria.

Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia
Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia

La rivista americana Duvine ha nominato Gorgeous Gelato come migliore gelato degli Stati Uniti. Mari Grazia Zanardi e Donato Giovine hanno aperto una gelateria a Portland.

Aprire una gelateria in Russia
Aprire una gelateria in Russia

La Russia è un mercato interessante e continua a offrire un'importante opportunità di crescita.

Aprire una gelateria a Dubai
Aprire una gelateria a Dubai

Dubai è sicuramente una delle mete più interessanti da valutare per aprire una gelateria artigianale sebbene in questo emirato il gelato italiano non sia ancora un prodotto di massa. 

Aprire una gelateria negli Stati Uniti
Aprire una gelateria negli Stati Uniti

Sempre più italiani decidono di intraprendere nuove attività all’estero e aprire una gelateria è tra i business di maggiore interesse in questo periodo: può essere remunerativo, non richiede grandi investimenti, si può iniziare in tempi brevi sfruttando il know-how italiano nel settore. 

Aprire una gelateria all'estero
Aprire una gelateria all'estero

Mollo tutto e apro una gelateria ai Caraibi? Un sogno per alcuni, una realtà per altri: l'avvio di un laboratorio artigianale all'estero è tutt'altro che un fenomeno marginale e di certo può costituire un buon investimento, per la vastità del mercato potenziale e per la forza del Made in Italy in ogni sfera della creatività, cucina compresa.

Guida per aprire una gelateria - I Parte
Guida per aprire una gelateria - I Parte

Lo startup (o avvio) di un’impresa è un’operazione molto complessa e delicata, anche se si tratta di una piccola gelateria. La premessa di base è quindi quella di affidarsi ai servizi di specialisti del settore (associazioni di categoria, commercialisti, notai, ecc.) per essere certi di non compiere errori e non avere sgradite sorprese. Da oggi e periodicamente inizieremo a fornirti le informazioni di base che un nuovo imprenditore del gelato deve essere certo di conoscere quando avvia una gelateria. Iniziamo quindi a conoscere il Registro delle Imprese.

Up Arrow