I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1

I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1

Tutti i consigli degli esperti per un business in UK.

Aprire un’attività all’estero è sempre una sfida: mette alla prova professionalità e tenuta, creando occasioni di crescita imprenditoriale. Se il vostro business è il gelato, ci sono tante opportunità da cogliere al volo.

La prima regola è pensare al servizio o prodotto da commercializzare, ai potenziali clienti e alle caratteristiche che distinguono la vostra attività dal resto del mercato. Meglio una gelateria tradizionale o un corner dedicato al gelato all’interno di un bar? Puntate a clienti mordi e fuggi o preferite fidelizzare il vostro target? State valutando un brand in franchising, magari all’interno di uno shopping mall, oppure preferite un vostro stile con una vetrina sulla strada? Sono tutti interrogativi che è meglio chiarire all’inizio del percorso, ad ogni risposta corrisponde un’informazione chiave che vi servirà a raggiungere l’obiettivo con maggiore successo.

1. La prima regola: finanziare il business.
Il capitale iniziale per avviare l’attività è importante per determinare la direzione del business. A quanto ammonta il capitale necessario per iniziare, come investirlo, quali aree di forza possono aiutarci a stabilire la rotta e la velocità di crociera. Avete abbastanza fondi o servono finanziamenti esterni? È la domanda da farsi prima di capire come reperire i fondi e se esistono forme di incentivo per particolari attività o aree geografiche 

2. Studiare il business plan.
Il business plan è strategico allo sviluppo dell’attività e deve contenere elementi essenziali, come:
la descrizione di quale tipo di attività intendete avviare; capire chi acquisterà prodotti o servizi, e per quale motivo; fare una previsione finanziaria, indicare il capitale necessario per iniziare. Si possono richiedere consulenze mirare alla Camera di Commercio.

3. Lo screening delle competenze.
Lo step fondamentale è conoscere il mercato di riferimento. Le possibilità di successo saranno più alte se si hanno le capacità e l’esperienza per avviare e dirigere le attività principali del proprio business. Altrimenti, si possono frequentare i corsi di formazione offerti dalle aziende del settore dolciario o dalle Camere di Commercio.

4. Il vantaggio competitivo.
In un mercato altamente competitivo, è bene sapere come fare leva sui clienti e come usare i punti di forza per sapersi distinguere dalla concorrenza.

5. Il lato finanziario, tasse e servizi.
Aprite un conto corrente bancario per registrare e conservare tutte le transazioni del vostro business. Cercate le migliori offerte degli istituti bancari e fissate degli incontri con i consulenti interni per discutere delle vostre necessità.
La Italian Chamber of Commerce and Industry for the UK (ICCIUK) offre questo servizio attraverso i propri partners.

La vostra attività dovrà essere registrata con all’Inland Revenue nei primi tre mesi di avvio, l’agenzia governativa calcola il valore di tasse e contribuzioni da pagare per il National Insurance.

Una volte decisa la struttura societaria, l’attività deve essere registrata. Le principali strutture societarie nel Regno Unito sono: Sole Trader (Self-employed); Partnership; Ltd. Company. Esiste una guida per essere informati su ogni status giuridico e si può richiedere alla ICCIUK.

6. Value Added Tax
Superata la soglia di 67mila sterline, dovete registrare il vostro business per il VAT. Contattate il al +44 (0) 845 010 9000, visitate il website www.hmce.gov.uk per aggiornamenti o chiedete aiuto alla ICCIUK.

Approfondimenti
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2

La Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito – in collaborazione con partner professionisti nei settori giuridico, commerciale, finanziario e marketing – offre consulenze strategiche per conoscere meglio il mercato e muovere i primi passi nella costruzione del nuovo business.

I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1

Tutti i consigli degli esperti per un business in UK.

Aprire una gelateria
Aprire una gelateria

Requisiti, procedure e certificati per aprire una gelateria.

Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia
Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia

La rivista americana Duvine ha nominato Gorgeous Gelato come migliore gelato degli Stati Uniti. Mari Grazia Zanardi e Donato Giovine hanno aperto una gelateria a Portland.

Aprire una gelateria in Russia
Aprire una gelateria in Russia

La Russia è un mercato interessante e continua a offrire un'importante opportunità di crescita.

Aprire una gelateria a Dubai
Aprire una gelateria a Dubai

Dubai è sicuramente una delle mete più interessanti da valutare per aprire una gelateria artigianale sebbene in questo emirato il gelato italiano non sia ancora un prodotto di massa. 

Aprire una gelateria negli Stati Uniti
Aprire una gelateria negli Stati Uniti

Sempre più italiani decidono di intraprendere nuove attività all’estero e aprire una gelateria è tra i business di maggiore interesse in questo periodo: può essere remunerativo, non richiede grandi investimenti, si può iniziare in tempi brevi sfruttando il know-how italiano nel settore. 

Aprire una gelateria all'estero
Aprire una gelateria all'estero

Mollo tutto e apro una gelateria ai Caraibi? Un sogno per alcuni, una realtà per altri: l'avvio di un laboratorio artigianale all'estero è tutt'altro che un fenomeno marginale e di certo può costituire un buon investimento, per la vastità del mercato potenziale e per la forza del Made in Italy in ogni sfera della creatività, cucina compresa.

Guida per aprire una gelateria - I Parte
Guida per aprire una gelateria - I Parte

Lo startup (o avvio) di un’impresa è un’operazione molto complessa e delicata, anche se si tratta di una piccola gelateria. La premessa di base è quindi quella di affidarsi ai servizi di specialisti del settore (associazioni di categoria, commercialisti, notai, ecc.) per essere certi di non compiere errori e non avere sgradite sorprese. Da oggi e periodicamente inizieremo a fornirti le informazioni di base che un nuovo imprenditore del gelato deve essere certo di conoscere quando avvia una gelateria. Iniziamo quindi a conoscere il Registro delle Imprese.

Up Arrow