Aprire una gelateria all'estero

Aprire una gelateria all'estero

Mollo tutto e apro una gelateria ai Caraibi? Un sogno per alcuni, una realtà per altri: l'avvio di un laboratorio artigianale all'estero è tutt'altro che un fenomeno marginale e di certo può costituire un buon investimento, per la vastità del mercato potenziale e per la forza del Made in Italy in ogni sfera della creatività, cucina compresa.

Il gelato artigianale italiano in America è chiamato semplicemente "gelato", senza traduzione dall'italiano, distinguendolo così dal gelato industriale ("ice cream") così diffuso da quelle parti. Ciò rivela una tendenza a considerare il prodotto come caratterizzato da una qualità inconfondibile e da uno stile unico, l'Italian style appunto.

Se da una parte questa premessa - applicabile per gli Stati Uniti e per tanti Paesi del mondo - incoraggia a passare i confini in cerca di fortuna o di nuove occasioni di investimento, dall'altra va tenuta ben presente nel business plan della futura gelateria.

In Italia siamo infatti abituati a vedere migliaia di gelaterie e consideriamo il gelato artigianale una sana buona abitudine, un gesto quotidiano entrato a pieno nella nostra cultura e nelle nostre merende da bambini.
All'estero, invece, il gelato artigianale è un fenomeno di nicchia: uscire a mangiare un gelato è un po' come andare al ristorante o in un locale di tendenza, lo si fa per socializzare, rompere la quotidianità, stare bene. Ecco quindi gli elementi fondamentali per il successo:

  • la scelta del Paese e la giusta posizione
  • una corretta strategia di marketing.

Riguardo alla prima, le aree che in questo momento offrono migliori prospettive sono Medio Oriente, Nord Africa, Russia, Australia, Stati Uniti, Sudamerica, nonché la vicina Spagna. Per la location saranno da privilegiare le località turistiche, i centri storici e tutti i luoghi di vita notturna, soprattutto per i bar gelateria.

Quanto al marketing, assume un'importanza strategica sia nello studio del prodotto, che deve solleticare il gusto locale con proposte adeguate al territorio, sia nella comunicazione dell'offerta, che dovrà puntare sugli aspetti emozionali dell'italianità e dell'esclusività del Made in Italy, della creatività e del benessere della persona.

Approfondimenti
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2

La Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito – in collaborazione con partner professionisti nei settori giuridico, commerciale, finanziario e marketing – offre consulenze strategiche per conoscere meglio il mercato e muovere i primi passi nella costruzione del nuovo business.

I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1

Tutti i consigli degli esperti per un business in UK.

Aprire una gelateria
Aprire una gelateria

Requisiti, procedure e certificati per aprire una gelateria.

Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia
Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia

La rivista americana Duvine ha nominato Gorgeous Gelato come migliore gelato degli Stati Uniti. Mari Grazia Zanardi e Donato Giovine hanno aperto una gelateria a Portland.

Aprire una gelateria in Russia
Aprire una gelateria in Russia

La Russia è un mercato interessante e continua a offrire un'importante opportunità di crescita.

Aprire una gelateria a Dubai
Aprire una gelateria a Dubai

Dubai è sicuramente una delle mete più interessanti da valutare per aprire una gelateria artigianale sebbene in questo emirato il gelato italiano non sia ancora un prodotto di massa. 

Aprire una gelateria negli Stati Uniti
Aprire una gelateria negli Stati Uniti

Sempre più italiani decidono di intraprendere nuove attività all’estero e aprire una gelateria è tra i business di maggiore interesse in questo periodo: può essere remunerativo, non richiede grandi investimenti, si può iniziare in tempi brevi sfruttando il know-how italiano nel settore. 

Aprire una gelateria all'estero
Aprire una gelateria all'estero

Mollo tutto e apro una gelateria ai Caraibi? Un sogno per alcuni, una realtà per altri: l'avvio di un laboratorio artigianale all'estero è tutt'altro che un fenomeno marginale e di certo può costituire un buon investimento, per la vastità del mercato potenziale e per la forza del Made in Italy in ogni sfera della creatività, cucina compresa.

Guida per aprire una gelateria - I Parte
Guida per aprire una gelateria - I Parte

Lo startup (o avvio) di un’impresa è un’operazione molto complessa e delicata, anche se si tratta di una piccola gelateria. La premessa di base è quindi quella di affidarsi ai servizi di specialisti del settore (associazioni di categoria, commercialisti, notai, ecc.) per essere certi di non compiere errori e non avere sgradite sorprese. Da oggi e periodicamente inizieremo a fornirti le informazioni di base che un nuovo imprenditore del gelato deve essere certo di conoscere quando avvia una gelateria. Iniziamo quindi a conoscere il Registro delle Imprese.

Up Arrow