Aprire una gelateria in Francia

Aprire una gelateria in Francia

La Francia può essere una buona alternativa per aprire una gelateria. 

In Italia esistono oltre 30.000 gelaterie mentre sono circa 70.000 i punti vendita di gelato nel mondo, con la Germania secondo mercato per importanza. Ma anche la Francia può essere una buona alternativa per aprire una gelateria: c'è spazio per nuove aperture, i francesi amano i dolci, sono consumatori attenti e abituati ai buoni sapori  ed è facile trovare le migliori materie prime. Tuttavia è importante analizzare e valutare bene diversi aspetti e definire in maniera corretta il modello di business, oltre a comunicare correttamente le peculiarità e i valori aziendali.

Il primo passo, se si vuole aprire una gelateria, consiste quindi nel definire l'offerta: il gelato può essere infatti prodotto in diversi modi e può essere affiancato da altri prodotti, a seconda della cultura e dei gusti locali. Si può infatti scegliere di aprire:

• una gelateria artigianale specializzata
• una gelateria soft o con gelato mantecato espresso
• un bar gelateria, con colazione italiana, cioccolato, frullati

Una volta definito il modello di business e l'offerta, è necessario preparare un budget degli investimenti verificando i costi legati a:

  • i permessi
  • la formazione
  • la creazione della società
  • le macchine, attrezzature, vetrine
  • l'acquisto delle materie prime
  • i coni, coppette, etc.
  • il locale, incluso l'arredamento ed eventuali ristrutturazioni
  • il personale
  • il nome, logo e la comunicazione nel punto vendita

Per quanto riguarda il primo aspetto, è necessario contattare il dipartimento sanitario locale per verificare le normative che regolano la vendita di gelati e quindi ottenere una licenza commerciale presso il palazzo di giustizia locale. Ogni città ha normative particolari, quindi bisogna verificare bene tutti questi aspetti.

Per aprire la società conviene contattare un commercialista, che vi potrà gestire tutte gli aspetti contabili riguardanti la costituzione della società.

Gelateria artigianale 
Un laboratorio artigianale richiede un investimento minore, perché lo spazio necessario per la produzione e la vendita è inferiore, c'è bisogno di meno dipendenti, l'arredamento è meno costoso. Inoltre, il costo degli ingredienti del gelato è pari a circa il 12% del prezzo finale (circa il 20% se si includono latte, panna e uova) garantendo un buon margine di profitto su ogni porzione venduta. Ma ci sono anche svantaggi: un laboratorio artigianale è più influenzato dalla stagionalità e dal clima, e potrebbe essere difficile rimanere aperti per oltre 7 mesi l'anno.

Gelateria soft o con gelato mantecato espresso
Una gelateria soft ha il vantaggio dell'economicità:  le macchine necessarie sono molto meno costose e c'è bisogno di meno personale. Inoltre non c'è bisogno di vetrine e di laboratorio. Certamente, questo tipo di gelato, molto comune in alcuni paesi, è meno affascinante per una gran parte di consumatori europei

Bar gelateria
I vantaggi del Bar gelateria sono rappresentati principalmente dalla possibilità di offrire una gamma completa e varia di prodotti, adatti a diversi orari della giornata, destagionalizzando i consumi: piccola pasticceria, brioche, frullati, caffè, gelato (anche soft volendo), sono diversi i prodotti che potrebbero interessare al cliente. Questo tipo di locali garantisce un maggior fatturato ma richiede ovviamente diverse licenze, più spazio e personale qualificato per le diverse funzioni, attrezzature e, spesso, tavoli e sedie. 

Gelateria artigianale: cosa serve per partire?
Per preparare il gelato artigianale servono numerosi macchinari e attrezzature. I principali sono:

  • vetrine e vaschette
  • pastorizzatore
  • mantecatore
  • abbattitore
  • montapanna, mixer ad immersione
  • planetaria da banco, per realizzare e miscelare prodotti montati
  • coni, bicchierini e contenitori per il gelato da asporto

Vuoi maggiori informazioni su macchine e attrezzature?

Formazione
Apprendere l'arte del gelato artigianale non è difficile, tuttavia è fondamentale fare un corso e, come qualsiasi altra attività, fare esperienza. Perché fare un buon gelato può essere semplice, ma oggi è necessario fare un ottimo gelato, se si vuole avere successo. E bisogna anche comunicarlo in maniera corretta.

Vuoi sapere quali sono le principali Scuole di Gelateria in Italia?

Approfondimenti
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 2

La Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito – in collaborazione con partner professionisti nei settori giuridico, commerciale, finanziario e marketing – offre consulenze strategiche per conoscere meglio il mercato e muovere i primi passi nella costruzione del nuovo business.

I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1
I 12 consigli per aprire una gelateria di successo nel Regno Unito | Parte 1

Tutti i consigli degli esperti per un business in UK.

Aprire una gelateria
Aprire una gelateria

Requisiti, procedure e certificati per aprire una gelateria.

Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia
Da Milano agli States con un sogno: aprire la migliore gelateria ad ovest dell’Italia

La rivista americana Duvine ha nominato Gorgeous Gelato come migliore gelato degli Stati Uniti. Mari Grazia Zanardi e Donato Giovine hanno aperto una gelateria a Portland.

Aprire una gelateria in Russia
Aprire una gelateria in Russia

La Russia è un mercato interessante e continua a offrire un'importante opportunità di crescita.

Aprire una gelateria a Dubai
Aprire una gelateria a Dubai

Dubai è sicuramente una delle mete più interessanti da valutare per aprire una gelateria artigianale sebbene in questo emirato il gelato italiano non sia ancora un prodotto di massa. 

Aprire una gelateria negli Stati Uniti
Aprire una gelateria negli Stati Uniti

Sempre più italiani decidono di intraprendere nuove attività all’estero e aprire una gelateria è tra i business di maggiore interesse in questo periodo: può essere remunerativo, non richiede grandi investimenti, si può iniziare in tempi brevi sfruttando il know-how italiano nel settore. 

Aprire una gelateria all'estero
Aprire una gelateria all'estero

Mollo tutto e apro una gelateria ai Caraibi? Un sogno per alcuni, una realtà per altri: l'avvio di un laboratorio artigianale all'estero è tutt'altro che un fenomeno marginale e di certo può costituire un buon investimento, per la vastità del mercato potenziale e per la forza del Made in Italy in ogni sfera della creatività, cucina compresa.

Guida per aprire una gelateria - I Parte
Guida per aprire una gelateria - I Parte

Lo startup (o avvio) di un’impresa è un’operazione molto complessa e delicata, anche se si tratta di una piccola gelateria. La premessa di base è quindi quella di affidarsi ai servizi di specialisti del settore (associazioni di categoria, commercialisti, notai, ecc.) per essere certi di non compiere errori e non avere sgradite sorprese. Da oggi e periodicamente inizieremo a fornirti le informazioni di base che un nuovo imprenditore del gelato deve essere certo di conoscere quando avvia una gelateria. Iniziamo quindi a conoscere il Registro delle Imprese.

Up Arrow