Il gelato che allunga la vita

Il gelato che allunga la vita

Il gusto perfetto contiene cioccolato, nocciola e tè verde. "Non è vero che i cibi buoni fanno male”, afferma Valerio Sanguigni, il cardiologo di Tor Vergata che ha studiato un gelato buono e ricco di antiossidanti.

“Non è vero che i cibi buoni fanno male”, afferma Valerio Sanguigni, il cardiologo di Tor Vergata che ha studiato un gelato buono e ricco di antiossidanti.

Il Prof. Sanguigni, dell’Università Tor Vergata a Roma, ha infatti brevettato un dolce con un alta concentrazione di antiossidanti, perfetto per la nostra salute: un gelato al gusto di cacao, nocciola e té verde. Stando a quanto afferma il docente, questo prodotto è in grado di far correre più velocemente i giovani e di mantenere più sani gli anziani.

Il Professore ha inoltre chiarito alcuni aspetti sugli alimenti ricchi di antiossidanti, sottolineando proprio che le proprietà di questo tipo sono mantenute meglio dalla frutta secca, fave di cacao e té verde, a temperature basse e controllate. E’ per questo motivo che ha pensato e brevettato il suo gelato, chiamato Powellnux.

Secondo il Professore sono molti gli alimenti ricchi di antiossidanti, tra cui diversi frutti rossi quali melograno, goji, mirtilli. Tuttavia molti cibi, da quando sono raccolti a quando raggiungono la nostra tavola, perdono le loro proprietà. Gli alimenti che conservano meglio queste sostanze sono invece la frutta secca, le fave di cacao e il tè verde, in particolare a temperature basse e controllate. Un gelato con questo ingredienti diventa allora il più adatto a una dieta sana.  
 
C’è ancora da aspettare però  prima che questo elisir arrivi al nostro palato perché siamo ancora in fase di test: per ora il gelato della salute è stato prodotto in piccole dosi per sottoporlo a tutti i test scientifici possibili e immaginabili. "La crema è stata prodotta secondo una ricetta segreta da un laboratorio dolciario del Nord Italia, dove si trovano buone nocciole. Il prodotto finale, cioè il gelato, è stato prodotto in una gelateria del centro di Roma". I volontari per l’esperimento non sono mancati: 14 persone tra i 20 e i 38 anni che hanno fatto gli esami del sangue prima e dopo un cono da 100 grammi e poi si sono anche messi a pedalare a tutta forza su una cyclette. Dimostrando quel che Sanguigni aveva in mente da sempre: benefici per il cuore e miglior performance fisica.

I risultati dei test sono intanto stati pubblicati sulla rivista scientifica Nutrition. “Si ritiene che la formazione di radicali liberi – si legge – contribuisca a molte malattie. E i polifenoli si sono dimostrati efficaci per combatterli”. Due ore dopo aver consumato il gelato, si è osservato nei test, “i polifenoli nel sangue sono significativamente aumentati, così come l’ossido nitrico”. “Quest’ultimo – spiega il medico – ha un effetto positivo sulla capacità dei vasi sanguigni di dilatarsi”. A migliorare, in effetti, è anche il microcircolo, “un indicatore dell’ossigenazione dei tessuti” aggiunge Sanguigni. “Pedalando sulla cyclette, i volontari raggiungevano la stessa potenza con meno battiti e una pressione inferiore”. Effetto che non era mai stato notato prima, negli studi con altri antiossidanti, e che potrebbe eccitare l’attenzione degli sportivi.
 
Quello di Nutrition, secondo il professore di Tor Vergata che ha collaborato con un’équipe di altri quattro specialisti di endocrinologia e statistica, “è il primo articolo scientifico al mondo a dimostrare come un gelato, con determinate caratteristiche e ingredienti, possa dare effetti benefici su salute e performance fisica. Il nostro gusto squisito potrebbe essere considerato il capostipite di quello che io definisco un farmaco alimentare naturale”.

Approfondimenti
Differenze tra gelato artigianale italiano, gelato industriale e gelato soft
Differenze tra gelato artigianale italiano, gelato industriale e gelato soft

Spesso le differenze tra gelato artigianale, gelato industriale e gelato soft non sono a tutti note, sebbene in Italia la presenza di un gran numero di gelaterie artigianali e una storica cultura del gelato faciliti questa distinzione.

L’ossidazione e la conservazione del gelato
L’ossidazione e la conservazione del gelato

L’ossidazione è una reazione chimica durante la quale si verifica una perdita di qualità causata dalla combinazione con l’ossigeno. Tale reazione causa una degradazione irreversibile che a sua volta comporta un’alterazione delle proprietà e delle caratteristiche del gelato.

Per un buon gelato alle castagne
Per un buon gelato alle castagne

Come per ogni altro lavoro artigianale, anche per il gelato, in questo caso alle castagne, è necessario conoscere molto bene le materie prime e i semilavorati, la loro funzione oltre che il processo produttivo.

Gli ingredienti composti per la preparazione del gelato
Gli ingredienti composti per la preparazione del gelato

Gli ingredienti composti per gelato, precedentemente identificati come “semilavorati per gelateria” sono delle miscele di ingredienti in polvere o in pasta che affiancano il gelatiere nella preparazione delle miscele (stabilizzazione) e nella loro aromatizzazione.

Il bilanciamento
Il bilanciamento

Nel gelato vi sono molti ingredienti, ciascuno con proprietà molto differenti, che devono essere miscelati  secondo regole ben precise, facendo in modo che siano in equilibrio fra loro. 

Gelato di vino
Gelato di vino

Al Moscato d'Asti, al Recioto di Soave, al Marsala e chi può ne ha più ne metta, tanti quanto ce ne possono stare nelle decine di doc e docg italiane. Una moda passeggera, quella dei gelati al gusto di vino? Non proprio, se pensiamo che alcune ricette risalgono a qualche secolo fa...

Il gelato di frutta
Il gelato di frutta

Il gelato di frutta ha caratteristiche peculiari di composizione e di gusto che richiedono una lavorazione diversa da quella degli altri gelati artigianali. In particolare, per esaltare il sapore del frutto fresco, si cerca di evitare del tutto la pastorizzazione o perlomeno di condurla a bassa temperatura; se si accetta di rinunciare alla cremosità del gelato a favore di un gusto più spiccato della materia prima, poi, si sceglierà di fare dei sorbetti invece che del gelato.

Sorbetto al limone
Sorbetto al limoneUna ricetta che tutti possiamo mettere in pratica in occasione di una cena, la quali preveda magari piatti elaborati e non proprio leggeri, è quella del sorbetto al limone. Utile per dar sollievo agli stomaci dei commensali, fornire uno stacco piacevole tra una portata e l'altra o per chiudere una cena con un dessert di facile preparazione.
Crepes: la ricetta base
Crepes: la ricetta baseLe crepes sono tra le preparazioni dolciarie più adatte ad accompagnare un buon gelato artigianale e sono molto semplici da eseguire. Ecco la ricetta per cucinare da 10 a 15 crepes dolci, a seconda della grandezza della padella utilizzata.
5 parte - Conservazione ed esposizione del gelato artigianale
5 parte - Conservazione ed esposizione del gelato artigianalePer un gelato artigianale che vanti qualità elevate conta moltissimo la modalità di conservazione. Senza trascurare gli accorgimenti per esporre il prodotto finito nel modo migliore e non comprometterne le caratteristiche di bontà e forma.
Up Arrow