Search Esegui ricerca
ITA | ENG

. . . .

Il primo portale del gelato artigianale,
per chi lo fa, per chi lo ama

x

Ghiaccioli

Ghiaccioli

I ghiaccioli artigianali conoscono un vero boom soprattutto nel periodo estivo poiché rappresentano un prodotto semplice da realizzare e un alimento sano, adatto anche ai bambini in tenera età.  

Per la loro preparazione è possibile seguire due diversi procedimenti . Il primo prevede l’utilizzo di un liquido incongelabile, il secondo, il solo utilizzo dell’abbattitore di temperatura. Per i gusti e le materie prime da utilizzare (frutta fresca o sciroppi), ogni gelatiere artigianale può dare libero sfogo alla propria fantasia.

Utilizzo del liquido incongelabile

Come prima cosa, la vaschetta in cui verranno immersi gli stampi per i ghiaccioli, deve essere riempita con una soluzione di acqua e cloruro di calcio, ovvero il liquido incongelabile che ha il vantaggio di far risparmiare tempo ed energia elettrica rispetto all’utilizzo del solo abbattitore di temperatura. Eventualmente è possibile munirsi di un estrattore che andrà posizionato sui bastoncini di legno.

La vaschetta con il liquido incongelabile deve essere messa a raffreddare (in un armadio frigorifero, in un pozzetto o in un abbattitore). Successivamente si riempie lo stampo per i ghiaccioli con la miscela desiderata. Solitamente questa è costituita da uno sciroppo a base di acqua e saccarosio (nella percentuale del 60%) unito agli ingredienti scelti dal gelatiere.  Lo stampo va dunque immerso nella vaschetta, debitamente raffreddata, contente il liquido incongelabile. In circa 20 minuti, il composto si rassoderà e i ghiaccioli saranno pronti. Si passa così alla fase di estrazione. Se si utilizza l’apposito estrattore, lo stampo va immerso in acqua temperata tenendolo fermo con il pollice mentre, con le altre dita, si tira l’estrattore, delicatamente. In alternativa si può immergere lo stampo in acqua bollente per qualche secondo. Ecco che i ghiaccioli sono pronti per essere riposti negli appositi sacchetti.

Utilizzo dell’abbattitore di temperatura

Il procedimento è analogo al primo ma, come detto, non prevede l’utilizzo del liquido incongelabile.

Si comincia con il preparare lo sciroppo a base di acqua e saccarosio che viene fatto debitamente raffreddare. Dopodichè, allo sciroppo, verranno uniti gli ingredienti scelti dal gelatiere al fine di ottenere la miscela preferita che verrà inserita negli appositi stampi. Questi vengono posti all’interno dell’abbattitore di temperatura per circa due o tre ore. Una volta pronti, i ghiaccioli verranno estratti seguendo i metodi descritti precedentemente e riposti nei sacchetti.